Ultime News

Pubblicato il: 7 Giugno 2019 alle 3:59 pm

CALDO: scatta l’ora delle ZANZARE e uno SCIAME si scaglia contro un GRUPPO DI TURISTI.


E’ allarme zanzare. Con l’arrivo del caldo, si sa, dobbiamo fare i conti con questi fastidiosi insetti. Una convivenza pacifica con loro è quasi impossibile. La zanzara tigre, soprattutto, oltre a non farci dormire la notte con il suo ronzio e a riempirci di ponfi pruriginosi, può diffondere virus dai nomi impronunciabili e che eventualmente causano anche conseguenze spiacevoli.

Per la cronaca, nei giorni scorsi, un vero e proprio sciame di zanzare si è scagliato su un gruppo di turisti che affollavano una località marittima del ravennate. Le persone sono state costrette a scappare da alcuni locali all’aperto letteralmente attaccate degli agguerriti insetti.


I comuni hanno attuato un protocollo di disinfestazione , in alcuni casi in anticipo sulla data prevista. Questo probabilmente a causa delle piogge degli ultimi mesi, che hanno favorito il proliferare delle zanzare; le uova vengono deposte, infatti, nelle acque stagnanti.

Anche i monitoraggi ospedalieri sono già partiti: è in atto la sorveglianza sui casi sospetti e dunque su soggetti che potrebbero essere stati colpiti da virus trasmessi da zanzare (sia comuni che tigre).


Ecco alcune norme per contrastare la proliferazione di questi insetti:
non abbandonare all’aperto contenitori che possono raccogliere acqua; eliminare nei giardini la raccolta d’acqua (come quella che si accumula in sottovasi, annaffiatoi. secchi…); tagliare periodicamente l’erba e mantenere sgomberi i terreni dai rifiuti; trattare i tombini con i larvicidi; cambiare spesso l’acqua delle ciotole degli animali.
Si tratta di norme semplici per evitare il ristagno di acqua dove potrebbero venire deposte le uova.

A cura di Ivana Benincasa


Commenta per primo on "CALDO: scatta l’ora delle ZANZARE e uno SCIAME si scaglia contro un GRUPPO DI TURISTI."

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.


*