Ultime News

Pubblicato il: 2 Aprile 2019 alle 8:47 pm

MALTEMPO. Stanno arrivando 48 ore CRITICHE, cariche di TEMPORALI, GRANDINE e più di un metro di NEVE. Ultimo aggiornamento.

L’ultimo aggiornamento conferma: arriva una forte ondata di maltempo

Annunciato ormai da giorni e senza deludere le aspettative, ecco in in arrivo il forte peggioramento che da domani avvolgerà gran parte del nostro Paese. Le prime avvisaglie si sono infatti già registrate oggi con l’arrivo di parecchie nubi e qualche piovasco sparso. Un freddo vortice di bassa pressione fra la Francia e il Regno Unito, ha innescato inoltre un deciso richiamo di correnti sciroccali che aprendo la strada al suddetto guasto del tempo.

Occhi puntanti al Nord e sui settori centro tirrenici

Mercoledì, 3 Aprile,  sarà dunque la prima giornata di queste 48 ore CRITICHE dal punto di vista meteo, una giornata ad alto rischio di piogge, temporali e nevicate per la graduale formazione di un ulteriore vortice di bassa pressione sul Nord del Paese. Le zone maggiormente colpite saranno tutto il Nord ad esclusione dell’Emilia e la bassa Lombardia dove, il rischio di fenomeni, risulterà più basso. Forti piogge invece, accompagnate da TEMPORALI e GRANDINE, colpiranno la Liguria, tutta la fascia prealpina e a scendere la Toscana, l’Umbria e il Lazio. Attenzione alla neve che potrà cadere copiosa sull’area alpina centro occidentale. Tempo più clemente a tratti anche discreto sulla Sardegna, al Sud e sul medio e basso Adriatico. Calano le temperature nelle zone raggiunte dal maltempo.




Giovedì ancora forti rovesci, nubifragi e oltre un metro di neve

Anche Giovedì ,4 Aprile, sarà all’insegna del forte maltempo. Intensi rovesci e addirittura qualche nubifragio potranno interessare ancora il Nord soprattutto le aree centrali ed orientali come le prealpi del Trentino, del Veneto e il Friuli. Sulle rispettive aree alpine cadranno importanti nevicate con accumuli anche superiori al metro.

Ancora forti rovesci e qualche nubifragio sulla Liguria, la Toscana fino al Lazio. A rischio nubifragi anche le città di Firenze e Roma. Peggiora il tempo su alcune aree del Sud specie la Campania, l’area meridionale della Sicilia e della Calabria. Ancora tempo discreto sulla Puglia e la Basilicata. Qualche piovasco possibile sui settori settentrionali della Sardegna. Migliora il tempo col passare delle ore sul Nord Ovest.

Da Venerdì,  il meteo,  migliora su tutto il Nord e il Centro Italia. Forte instabilità invece sulla Basilicata, la Sicilia, la Calabria e il sud della Puglia. In serata saranno possibili forti piogge e nubifragi sulla Calabria ionica.  Sabato ancora tempo instabile al Sud. Moderata variabilità al Centro Nord in attesa di un nuovo peggioramento atteso su Domenica.

 

Stefano Ghetti