Ultime News

Pubblicato il: 20 Dicembre 2018 alle 11:20 am

METEO EMILIA ROMAGNA: temperature ancora rigide. Ma PRESTO TUTTO CAMBIERA’

ioarticolo

Meteo in fase di miglioramento. Presto arrivano importanti cambiamenti. Ecco quali

A cura di Stefano Ghetti – Dir.Resp. Emiliameteo.tv
La prevista “passata” nevosa che ha interessato anche alcune zone di pianura dell’Emilia, si è rapidamente esaurita nelle primissime ore dell’alba per poi lasciar spazio ad un tempo più tranquillo anche se , come in queste ore, disturbato da una coltre di medio nubi basse che interessa le zone di pianura fino all’alta collina. La residua instabilità sui settori della Romagna e anch’essa in fase di definitiva attenuazione e presto la perturbazione avrà del tutto abbandonato la nostra Regione. Ma cosa succederà nei prossimi giorni al meteo? Vediamo.



Sale la pressione. Ecco quali saranno gli effetti

Nei periodi freddi, come ben sappiamo, alta pressione è spesso sinonimo di nebbia e di inversioni termiche specie se la matrice dell’anticiclone è di tipo subtropicale e dunque dal cuore caldo. Già da domenica, venerdì 21 Dicembre, l’anticiclone comincerà a spingersi più verso nord e dunque verso l’Italia. Non ci saranno dunque nuove perturbazioni all’orizzonte e ne approfitteranno subito le nebbie per avvolgere gran parte della pianura padana. Le conseguenze saranno sempre le solite: forti riduzioni alla visibilità, specie di notte e in prima mattina e continuerà a fare piuttosto freddo come la prossima notte quando non sono da escludersi nuove gelate con valori sotto lo zero anche in pianura.

Da domenica nebbia e nubi basse con forte inquinamento. 

Sarà soprattutto nel corso del fine settimana specialmente da domenica quando l’alta pressione comincerà ad abbracciare seriamente tutto il nostro Stivale. Gli effetti dal punto di vista termico si  avvertiranno soprattutto sulle zone montuose mentre in pianura, non solo la nebbia diverrà più pericolosa di notte, ma diverrà anche più tenace di giorno con conseguenti giornate spesso grige e più fredde rispetto alle rispettive aree appenniniche. Ad aggravare la situazione, ci penserà anche un severo peggioramento della qualità dell’aria con un drastico aumento dello Smog nelle grandi metropoli.

Qualcosa cambierà attorno al Natale

Fra il giorno di Natale e quello di Santo Stefano, dovrebbe transitare una moderata perturbazione con obbiettivo il centro sud. Salvo cambiamenti, l’Emilia Romagna non sarà interessata dal passaggio di questa nuova perturbazione. Tuttavia, dopo il suo allontanamento, potrebbe attivarsi un cambio della circolazione generale ed un conseguente ricambio dell’aria tale da favorire un rapido dissolvimento delle nebbie e degli strati di nubi medio basse che insisteranno, come detto, nei prossimi giorni. Insomma, si potrà finalmente rivedere qualche bella e limpida giornata di sole anche se tornerà a fare un bel freddino di notte. Attendiamo conferme.