Ultime News

Pubblicato il: 14 Marzo 2019 alle 5:53 pm

Meteo: PAZZO CLIMA, da un assaggio d’ESTATE ad un FREDDO ritorno delle PIOGGE e della NEVE a bassa quota

Situazione generale

Dell’assaggio d’estate che vivremo nel corso del Weekend ne abbiamo già parlato approfonditamente nell’articolo dedicato al tempo del fine settimana. In questo Editoriale invece, vogliamo concentrare la nostra attenzione, ed ovviamente anche la vostra, a quanto succederà con l’inizio della prossima settimana, la quale, pare abbia tutte le intenzioni di cominciare all’insegna del tempo instabile e del ritorno del freddo e della neve bassa quota. Clima pazzo insomma.

Fra Domenica e lunedì arriva una perturbazione

Una prima perturbazione raggiungerà l’Italia già dalla giornata di Domenica i cui effetti tuttavia si faranno solo lievemente sentire sull’Emilia Romagna. Lunedì invece, ecco che il tempo sarà decisamente più grigio su tutta la Regione e potrà cadere anche qualche pioggia sparsa più probabile in montagna, sulle zone appenniniche e verso la sera anche sui settori centro meridionali della Romagna. In questo frangente tuttavia, le temperature non faranno registrare forti diminuzioni.




Attenzione a Martedì

Il passaggio della perturbazione prima menzionata sarà  pilotata da un vortice di bassa pressione sull’alto Tirreno che comincerà, su Martedì, a muovere il suo centro motore verso le regioni centrali richiamando aria più freddo verso il Nord Italia ed ovviamente anche verso l’Emilia Romagna. Il tempo continuerà a rimanere molto instabile soprattutto sui settori centrali dell’Emilia e sulla Romagna. Il contributo d’aria fredda farà calare le temperature provocando qualche nevicata in Appennino anche a quote relativamente basse e prossime ai 700-800 metri di quota. Netto calo delle temperature e deciso rinforzo dei venti di Bora.

Mercoledì ancora neve a bassa quota

Mercoledì sarà ancora una giornata dal meteo molto incerto. In mattinata saranno ancora possibili piovaschi sulle aree a ridosso dell’Appennino centro orientale. Ancora neve intorno ai 600-700 metri in fase di esaurimento col passare delle ore. La giornata proseguirà all’insegna del generale miglioramento ad iniziare soprattutto dai settori dell’Emilia ed in seguito anche sulla Romagna.

Tornerà il bel tempo? Vediamo

Se non ci saranno sorprese, da Giovedì l’anticiclone delle Azzorre si affaccerà all’Italia e con tutta probabilità avremo un deciso ritorno alla stabilità atmosferica con temperature in graduale e nuova ripresa.

Stefano Ghetti