Ultime News

Pubblicato il: 27 Febbraio 2019 alle 8:29 am

Meteo: PERTURBAZIONE all’orizzonte. Gli EFFETTI in Emilia Romagna

Si avvicina una perturbazione. Ecco quali saranno gli effetti in Emilia Romagna

Situazione generale

Stiamo per entrare nella Primavera meteorologica Amici. Un evento, come ben saprete, che ha inizio il 1° di Marzo. A dir il vero, tale evento, sembra essere iniziato già da parecchi giorni viste le temperature non certo di stampo invernale che stiamo registrando durante il giorno. Anche ieri infatti, molte zone dell’Emilia hanno fatto registrare temperature massime vicine ai 20°C. Oggi probabilmente li toccheremo o, forse, andremo anche leggermente oltre sui settori ovest dell’Emilia.

Oggi sole. Ma all’orizzonte si intravede una perturbazione

L’alta pressione di origine sub tropicale, gode al momento di buona salute e ci garantirà una giornata di bel tempo con tanto sole e, come detto, dal clima davvero molto mite per la stagione. All’orizzonte però si intravede una perturbazione che attraverserà da Nord a Sud tutto il nostro Paese seppur distribuendo la sua influenza in modo poco omogeneo. Vediamo perché e quali saranno gli effetti sulla nostra Regione.




Giovedì primi segnali

Nel corso della giornata di Giovedì, la pressione perderà un po’ di energia, proprio per l’avvicinamento della perturbazione prima citata. In Emilia Romagna avremo qualche nube in più soprattutto a ridosso dei monti dove nel pomeriggio si avranno maggiori addensamenti. Pur in un contesto di rischio molto basso, non possiamo escludere qualche isolato piovasco sulle alture. Per il resto avremo una moderata variabilità con clima sempre molto mite.

Venerdì lieve calo termico

Venerdì avremo ancora una moderata variabilità anche se la perturbazione, dopo aver praticamente saltato gran parte del Nord Italia, andrà a concentrare i suoi effetti sul medio basso Adriatico e al Sud Italia. le correnti nord occidentali che accompagnano e seguono la perturbazione, provocheranno un generale aumento della ventilazione ed un modesto conseguente calo termico diurno.

Evoluzione

Dopo questo timido disturbo, l’alta pressione riprenderà energia soprattutto da Domenica quando si attenuerà la modesta variabilità e le temperature torneranno leggermente a salire fino a valori molto simili a questi giorni. Nei prossimi editoriali seguiremo più nel dettaglio l’evolversi del tempo per la prossima settimana in quanto pare ci siano interessanti novità. A più tardi…

Stefano Ghetti