Ultime News

Pubblicato il: 2 Giugno 2019 alle 11:04 am

Meteo: PROSSIMI GIORNI con il CALDO AFRICANO, ma qualcosa CAMBIERA’. Ecco perché


Situazione generale

Un ritrovato e benefico Anticiclone delle Azzorre sta regalando su alcune zone del Paese una fase meteo climatica ormai di stampo estivo. Le temperature sono aumentante e sfiorano i 30°C sul molte città della Pianura Padana e nelle aree interne della Sardegna. Il caldo estivo si fa sentire comunque anche sulle zone interne della Toscana e marginalmente sul nord del Lazio e delle Marche.

Altrove il clima si mantiene ancora sotto tono per effetto di un agguerrito vortice di bassa pressione attualmente collocato tra il Sud Italia e la Vicina Grecia. Nonostante nei prossimi giorni venga confermato l’arrivo del caldo africano, sull’Italia qualcosa cambierà. Vediamo perché e quali saranno questi cambiamenti.


Caldo in aumento, ma con cambiamenti

Fino a Martedì non ci saranno evidenti cambiamenti su scala nazionale salvo un moderato aumento dell’attività temporalesca sui rilievi del Nord. Le temperature, per altro, potrebbero comunque subire un ulteriore lieve incremento su tutto il Paese. Fra Mercoledì e Giovedì invece, assisteremo ad un primo cambiamento dovuto ad un autentico passaggio delle consegne tra l’Anticiclone delle Azzorre e quello africano. Tuttavia, l’alta pressione sub tropicale, non riuscirà ad estendere la sua calda e stabilizzante influenza a tutto il Paese e questo comporterà un secondo ed importante mutamento ad appannaggio delle regioni del nord e parte di quelle del Centro.

Il grande caldo, dunque, andrà a colpire soprattutto le zone del basso Tirreno, la Sicilia e un po’ tutta l’area ionica, dove, fra Venerdì e il fine settimana, i termometri saliranno anche oltre i 36-37°C. Le regioni settentrionali e gran parte di quelle centrali, resteranno invece parzialmente esposte a correnti d’aria meno calde ma più umide di origine atlantica. Soprattutto al Nord, oltre al rischio di qualche temporale pomeridiano, i valori termici non saliranno più di tanto rimanendo attestati intorno ai 30-32°C anche se in un contesto, purtroppo, assai afoso.

Commenta per primo on "Meteo: PROSSIMI GIORNI con il CALDO AFRICANO, ma qualcosa CAMBIERA’. Ecco perché"

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.


*