Ultime News

Pubblicato il: 25 Giugno 2019 alle 6:11 am

Meteo: sarà Caldo RECORD. Si vola a 44°C. Ecco le Zone a Rischio


Obbiettivi principali del grande caldo: Spagna, Francia, Sardegna e Nord Ovest

Sarà il grande caldo africano il protagonista indiscusso dei prossimi giorni su gran parte del Paese. Una vera e propria lingua d’aria rovente in risalita dai deserti algerini, si è già messa in viaggio verso quelli che saranno i suoi principali obbiettivi: la Spagna e la Francia. Su queste aree verranno sicuramente ritoccati parecchi record storici soprattutto per il mese di Giugno. Il servizio meteorologico francese prevede fra Mercoledì 26 e Giovedì 27, valori prossimi ai 44°C su alcuni tratti delle zone interne.

Tuttavia anche l’Italia non sarà certo esente da questa pesante ondata di caldo africana. Qualche record potrebbe ritoccarsi anche sulle regioni del Nord Ovest visto che saranno le aree maggiormente colpite insieme alla Sardegna.


L’apice del Caldo in Italia

La fase di massima potenza di questa ondata di caldo, si raggiungerà in Italia fra Giovedì 27 e Venerdì 28. In questo lasso di tempo sono previsti i picchi massimi di temperatura.

Sotto stretta osservazione ci sarà il Piemonte dove in città come Alessandria, Asti e Vercelli i termometri potrebbero addirittura salire fino a toccare picchi intorno ai 42-43°C. Anche Novara potrebbe non essere da meno con temperature vicine ai 40 gradi. Caldissima anche il resto della Regione con punte di 38 gradi a Torino.


Caldissimo anche sul resto del Nord e al Centro

Situazione climatica bollente altresì sul resto del Nord. Molte città della Pianura Padana saranno prossime ai 38-40 gradi come Milano, Trieste, Ferrara e Bologna. Su queste zone si dovrà fare i conti anche con l’elevato tasso di umidità che, specialmente di notte, ci costringerà a vivere un vero e proprio incubo con temperature minime davvero bollenti per il periodo.

Non se la passerà meglio nemmeno il Centro. 40-41 gradi sono previsti infatti su alcuni tratti della Sardegna e della Toscana come ad Olbia e Firenze. Anche Roma sarà bollente con punte di 36-37°C.

Ma in tutto questo mare di caldo record, ci sarà un angolo felice in Italia. Ci riferiamo alle regioni meridionali dove gli effetti del fuoco africano non riusciranno ad arrivare direttamente ed i suoi effetti si limiteranno a mantenere temperature sicuramente inferiori rispetto al resto del Bel Paese.

Di Redazione