Ultime News

Pubblicato il: 1 Maggio 2019 alle 1:11 pm

Meteo: TEMPERATURE impazzite. Colpo di coda dell’INVERNO con RISCHIO GELATE. Ecco DOVE e QUANTO durerà

Temperature impazzite nei prossimi giorni

MANCA UN DURATURA STABILITA’

Se il tempo non riesce a trovare ancora una duratura stabilità, di conseguenza anche le temperature sono costrette ad adeguarsi ai capricci del meteo subendo un continuo su e giù tipico del clima primaverile. Anche nei prossimi giorni vivremo una fase caratterizzata da temperature impazzite soggette a forti sbalzi nell’arco di poche ore.

All’orizzonte si intravede l’arrivo di una nuova ondata di freddo che porterà le temperature a subire una pesante diminuzione fino a raggiungere valori davvero inusuali per la stagione. Un vero colpo di coda dell’INVERNO insomma. Ma vediamo come evolverà la situazione climatica nei prossimi giorni e soprattutto quanto durerà questa brusca fase di raffreddamento.


PRIMI CAMBIAMENTI

Fino a tutta la giornata di Giovedì non ci saranno particolari cambiamenti nel quadro termico generale e questo grazie anche al tempo che si manterrà abbastanza tranquillo. Un primo cambiamento delle temperature invece, si avvertirà nel corso della giornata di Venerdì, quando, tutta l’Emilia Romagna, sarà interessata da una perturbazione carica di piogge e temporali. In questo frangente, i valori termici diurni, perderanno in media 5-7°C rispetto ai giorni precedenti.

Ma il tempo instabile proseguirà anche per la giornata di Sabato quando le temperature non faranno registrare particolari cambiamenti salvo qualche temporaneo aumento nelle zone raggiunte da eventuali brevi schiarite.


LA SVOLTA

Arriviamo così alla giornata di Domenica quando si avrà una vera e propria svolta nel quadro termico. La presenza di freddissimi ed impetuosi venti di Bora, sopraggiunti nel corso della notte, inaspriranno le già compromesse condizioni atmosferiche. Il mix fra i venti freddi ed il maltempo, porterà ad un ulteriore crollo termico di altri 6-7°C ed i valori diurni risulteranno eccezionalmente freddi per la stagione. Su molti tratti di pianura, specie quelli emiliani, le temperature massime faticheranno a raggiungere i 9-10°C.

Ma farà molto freddo anche in montagna in quanto, lo zero termico, è previsto attestarsi alla quota di 1000 metri circa e, per gli amanti della neve, saranno ore di grande interesse.

SI CAMBIA, MA ATTENZIONE ALLA NOTTE

Questa fase davvero molto fredda per il periodo, comincerà ad indebolirsi già a partire da Lunedì anche se limitatamente ai valori diurni. Se le maggiori schiarite che si avranno nella giornata di Lunedì permetteranno ai termometri di guadagnare qualche punticino, non si potrà dire la medesima cosa per i valori notturni, i quali, anch’essi influenzati dalle maggiori aperture del cielo, potranno subire un brusco calo fino a raggiungere valori prossimi allo zero specie nelle aree di periferia dove non sono da escludersi alcune gelate.

Solo da Mercoledì si torneranno a registrare valori più consoni alla stagione anche nei valori notturni, ma di questo aspetto ce ne occuperemo in altri Editoriali. 

Stefano Ghetti – Dir.Resp.EmiliaMeteo.tv