Ultime News

Pubblicato il: 3 Aprile 2019 alle 3:53 pm

NEVE: FRA POCHE ORE, un’ENORMITA’. Ecco gli accumuli in CM sui vari SETTORI

NEVICATE già in atto

Parlare di neve in queste miti giornate di Primavera, fa sicuramente un po’ effetto. Tuttavia, la stagione dei fiori, sappiamo bene come sia assai dinamica, capace di proiettarci nel giro di poche ore, dal caldo al freddo o dal bel tempo al ritorno della neve. Il previsto peggioramento già in atto in questo ore, conferma questa dinamicità primaverile, una dinamicità pronta a riportare tanta neve, anzi, a dir il vero un’ENORMITA’, su gran parte dell’arco alpino

Abbiamo detto che, in queste ore, i fiocchi bianchi cadono su molti tratti della valle d’Aosta, dell’alto Piemonte fino ai rilievi alpini della Lombardia e del Trentino alto Adige. Insomma, cronaca di un peggioramento nevoso annunciato, il quale, si acutizzerà nelle prossime ore per poi raggiungere il culmine nella giornata di domani, Giovedì 4 Aprile. Cerchiamo dunque di capire dove e quanta neve cadrà in CM settore per settore. 

La NEVE di oggi, Mercoledì 3 Aprile

Nel corso del pomeriggio e della sera di oggi, Mercoledì 3 Aprile, le nevicate più abbondanti cadranno soprattutto sui settori occidentali dell’arco alpino anche se, entro sera, saranno interessati altresì i settori orientali. Entro la mezzanotte, su tutti i rilievi del Piemonte, dell’area orientali della valle d’Aosta e della Lombardia, potranno cadere oltre i 50-60 CM di neve fresca a quote superiori ai 1400 metri. Sull’area del Trentino alto Adige, del Veneto e del Friuli invece, i quantitativi si attesteranno intorno ai 20-25 CM e sempre alla medesima quota. 

Durante la notte, copiose precipitazioni nevose, continueranno a cadere sui rilievi dell’alto Piemonte su  est della valle d’Aosta e su tutto il comparto alpino della Lombardia. Ma aumenteranno d’intensità anche sul settore orientale. Vediamo ora di capire come andranno le cose su Giovedì 4 Aprile




Venerdì mattina ci sarà un’enormità di NEVE. Oltre il metro e mezzo

Dopo le copiose nevicate cadute durante la notte praticamente sulle medesime zone, nel corso della giornata di Giovedì 4 Aprile, le maggiori precipitazioni nevose si sposteranno gradualmente verso est, dunque sul Trentino alto Adige, i rilievi del Veneto e del Friuli per poi insistere anche durante al notte successiva seppur in lento e graduale indebolimento. 

Venerdì mattina, sarà il momento di tirare le somme sui quantitativi caduti a fine evento, visto che, proprio da Venerdì 5 Aprile, la situazione meteo andrà rapidamente migliorando. A conti fatti, sui rilievi dell’alto Piemonte e su quelli della Lombardia, il totale cumulato raggiungerà probabilmente i 140/150 CM, dunque il metro e mezzo sopra la quota di 1400-1500 metri e alla stessa quota in Trentino alto Adige con accumuli prossimi ai 100 CM. Oltre i 1500 metri invece in Friuli e in Veneto con un totale cumulato intorno ai 70-80 CM.