Ultime News

Pubblicato il: 13 Febbraio 2019 alle 4:04 pm

METEO WEEKEND: sabato e domenica con l’ALTA PRESSIONE. Ma c’è il pericolo NEBBIA e SMOG

Situazione generale

C’è un famoso detto che recita “non è tutto oro quello che luccica”, ed in effetti è proprio il caso di dirlo Amici. Questo perché, nonostante nel corso del prossimo weekend ci sarà l’alta pressione, il Sabato, ma soprattutto la Domenica, non riusciranno a godere di una totale tranquillità dal punto di vista meteo generale.  Ci sono infatti alcuni aspetti negativi che potrebbero mettere anche in pericolo la nostra incolumità e la salute di molti di noi. Vediamo quali.

Alta pressione e freddo notturno. Ecco la nebbia

Nei periodi invernali, dunque nelle fasi dove il freddo è ancora presente durante le ore notturne, uno dei maggiori pericoli in ambito meteo, è costituito dalla nebbia. Nelle notti su sabato e domenica infatti, saranno altamente probabili fitti banchi di nebbia che potranno sensibilmente ridurre la visibilità. A maggior rischio saranno i tratti pianeggianti dell’Emilia specialmente le aree periferiche più settentrionali dunque quelle zone che si affacciano maggiormente all’asse del fiume Po. Meno a rischio i settori interni della Romagna ed ancor meno i litorali anche se non si possono totalmente escludere.





Scarso ricambio dell’aria. Aumenta lo smog

Un altro pericolo sempre prodotto dall’alta pressione invernale è costituito dai gas inquinanti. L’Emilia Romagna è una delle Regioni che maggiormente accusa questo tipo di problematica. Le alte pressioni operano una forte azione di compressione dell’aria verso gli strati più bassi dell’atmosfera provocando un conseguente ristagno dei gas inquinanti i quali, guarda caso, si concentrano proprio ad altezza uomo mettendo così in serio pericolo la salute specialmente di anziani e bambini.

Meglio un weekend in montagna

Se questo prossimo fine settimana avete un po’ di tempo da dedicare a voi stessi, consigliamo dunque una bella gita in alta montagna. Alle medie ed alte quote infatti, non ci sarà il pericolo della nebbia e sicuramente i gas inquinanti non avranno sicuramente i livelli di Pm10 elevati come nelle grandi città di pianura.

Uno sguardo al clima

In alcuni casi, le formazioni nebbiose previste in sviluppo sulle aree pianeggianti, potrebbero trovare anche la forza di persistere fino alle ore centrali del giorno in particolare nella giornata di domenica. Laddove tale evento dovesse verificarsi, le temperature massime non riusciranno a salire più di tanto e si potrà avere un tipo di clima più rigido rispetto ai monti o alle zone dove la nebbia si dissolverà già dalle prime ore del mattino. Continuerà invece a fare piuttosto freddo di notte con valori ancora prossimi se non al di sotto dello zero nelle aree interne dell’Emilia.

Stefano Ghetti