Ultime News

Pubblicato il: 30 Luglio 2018 alle 3:46 pm

ACUTO DEL CALDO : ECCO DOVE SI SOFFRE DI PIU’

acutoS'impennano le temperature : ecco dove si sta peggio

ioarticolo

L’acuto del caldo si fa sentire anche in Regione. Vediamo che valori abbiamo e dove si sta peggio. 

E’ giunta l’ora dell’uso smodato dei condizionatori d’aria Amici, del consumo abbondante d’acqua. Insomma è arrivato il grande acuto del caldo e con esso i primi disagi fisico psicologici, meglio chiamati come indici di disagio bioclimatico. L’alta pressione africana sta posizionando il suo quartier generale proprio sul Bel Paese facendo sentire la sua ovvia influenza anche sulla nostra Regione. 





Come spesso avviene ci sono zone dove la calura si fa maggiormente sentire e zone dove il caldo risulta un po’ più sopportabile. Come il caso dei litorali baciati sempre da una benefica brezza. Per non parlare poi delle zone montuose dove, via via che si sale di altezza, il caldo diventa una semplice parola letta sui giornali o in televisione.

Vediamo dunque di fare la solita carrellata di valori cercando di scoprire insieme dove si sta peggio : in regione l’area più calda la troviamo nell’Emilia centrale dove fra Modena e Bologna si registrano valori di 34/35°C con tassi di umidità moderatamente elevati attorno al 45/50%. 33/34°C si registrano invece sui settori ovest, fra Parma e Piacenza per intenderci. Anche qui abbiamo valori di umidità simili all’Emilia centrale. Disagio bioclimatico maggiore invece nel ferrarese dove, nonostante le temperature prossime ai 33°C, abbiamo un umidità prossima al 55/60%. Lungo la costa l’umidità è più elevata ma fra la brezza di mare e le temperature che non vanno oltre i 31°C la situazione risulta meno opprimente.




Stefano Ghetti
| IL TEMPO DELLE PROSSIME ORE | WEBCAM LIVE | TEMPORALI IN DIRETTA |

Di Redazione