Ultime News

Pubblicato il: 28 Agosto 2019 alle 6:56 am

ALLERTA METEO: Codice Giallo per rischio Temporali e Forti Piogge. Ecco Dove


Avatar

Stefano Ghetti


Si sta approssimando all’Italia una nuova area di bassa pressione in quota che porterà ad una rinnovata fase temporalesca. Tra mercoledì e giovedì infatti, il tempo sarà destinato a peggiorare su alcune regioni del nostro Paese. 

Prestare molta attenzione all’intensità dei fenomeni che potranno essere accompagnati da frequente attività elettrica, forti rovesci, grandinate e furiose raffiche di vento. 


Sulla base delle previsioni disponibili, la Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte, ha emesso un avviso di ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO TEMPORALI E RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA su tutte le Marche, in Piemonte specie su Valli Varaita, Maira e Stura, Valli Susa, Chisone, Pellice e Po, Valle Tanaro, Pianura Torinese e Colline, Pianura Cuneese.
Sardegna: Campidano, Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Iglesiente, Bacino del Tirso, Logudoro.
Umbria: Alto Tevere, Medio Tevere, Trasimeno – Nestore, Chiascio – Topino, Nera – Corno, Chiani – Paglia
ORDINARIA CRITICITA’ PER RISCHIO IDROGEOLOGICO / ALLERTA GIALLA:
Sardegna: Campidano, Bacini Montevecchio – Pischilappiu, Iglesiente, Bacino del Tirso, Logudoro

Si ricorda sempre di prestare molta attenzione all’intensità dei fenomeni spesso accompagnati di abbondanti rovesci, elevata attività elettrica, grandinate e forti raffiche di vento. 

Il bollettino di allerta è consultabile direttamente all’interno del Sito della protezione Civile.

Si ricorda che Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni, ed è disponibile sul sito del Dipartimento della Protezione Civile.

Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di Protezione Civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti