Ultime News

Pubblicato il: 4 Settembre 2018 alle 6:06 pm

BRUSCO CAMBIO DI ROTTA. Ma Settembre potrebbe STUPIRCI

Break su Venerdì. Poi tante strane sorprese. Ecco il tempo dei prossimi giorni.  

 

Di Redazione

Che giornata strana Amici. Prima il fresco di questa mattina, poi il caldino di oggi. Insomma, sembra una di quelle giornate tardo primaverili con un clima assai frizzante al mattino ed un pomeriggio dai sapori quasi estivi. La classica giornata che ci costringe ad indossare il classico vestiario a cipolla per intenderci. Per dovere di cronaca, vi segnaliamo che abbiamo avuto minime sulle zone interne dell’Emilia attorno ai 12/13°C e massime sui 27°C. Insomma, uno scarto di circa 14 gradi. Niente male. Ma nemmeno nulla di eccezionale.

Dal punto di vista meteorologico, la situazione non è comunque ancora del tutto tranquilla. Cosa per altro abbastanza normale in questo periodo dell’anno. Ne sono la testimonianza i soliti temporali pomeridiani che hanno interessato le alture e le nubi sparse che sono coraggiosamente scese verso valle nel tentativo di minacciare le zone pianeggianti. Tentativo comunque non certo andato a buon fine.

L’ormai esaurito vertice di bassa pressione sta consumando la sua agonia nelle zone nord dei Balcani, diventando così sempre meno influente in Italia. Domani infatti e gran parte di giovedì, saranno probabilmente due giornate abbastanza stabili sia in pianura che sui monti anche se su quest’ultimi, le solite nubi pomeridiane potranno sempre presentarsi. Ma questa volta si avrà sicuramente un minor rischio di fenomeni.

Giovedì sera però, si cominceranno ad intravedere i primi segnali di un veloce cambiamento. Uno vero Break di questa parentesi semi estiva. Venerdì, se tutto verrà confermato, sarà nuovamente una giornata di forte instabilità per gran parte della Regione. La depressione d’Islanda approfitterà di una temporanea discesa dell’alta pressione verso sud, per inviare una perturbazione verso l’Italia che colpirà soprattutto il nord e buona parte del centro. Al sud invece continueranno a sudare visto che, oltre al sole, si avranno temperature sopra la media. Viceversa, al centro , al nord e sulla nostra Regione, il tempo instabile provocherà un nuovo e generale calo termico pur sempre in un contesto non certo freddo e anche piuttosto umido.

La perturbazione dovrebbe già abbandonarci nella giornata di sabato quando schiarite via via sempre più importanti si faranno strada in un contesto di tempo ancora incerto e variabile  ma già proiettato verso una domenica di sole e di temperature in nuovo aumento.

Ma le sorprese potrebbero arrivare con la settimana seguente quando un’anomala risalita dell’anticiclone africano potrebbe continuare a tenerci sotto la sua “coperta” calda per diversi giorni ancora,  con tempo buono ma soprattutto con temperature ben superiori alla media. Alla faccia dell’estate settembrina insomma. Anche se non sarebbe la prima volta, vedere valori massimi sfiorare i 30 gradi verso la metà di settembre fa un po’ riflettere. Ma di “strada” da fare ce n’è ancora tanta e tutto potrà ancora succedere.

Con un semplice Click puoi condividere questo articolo sulla tua bacheca di FaceBook. Grazie di cuore.

 Articoli correlati

Brrrr… fa daverro freddino in queste ore. Perchè

FORTI ESCURSIONI TERMICHE : Volano in su le temperature. Ecco perchè