Ultime News

Pubblicato il: 30 Luglio 2018 alle 6:38 pm

CALDO ESTREMO : FA MALE AL CORPO E ALLA MENTE?

caldoTroppo caldo fa male al corpo e alla mente. I consigli dell'Oms

ioarticolo

Il caldo estremo può essere seriamente dannoso. L’Oms ci aiuta a capire e a difenderci

Ci viene insegnato fin da bambini di non giocare sotto il sole cocente e soprattutto in determinati orari delle calde giornate estive. Il caldo intenso infatti può scatenare il colpo di calore o addirittura peggiorare patologie preesistenti come le malattie cardiovascolari, respiratori, renali o mentali.A metterci in guardia è l’Oms , l’Organizzazione Mondiale della Sanità, in vista del gran caldo previsto nei prossimi giorni.

Le Autorità sanitarie pubbliche, riferisce sempre l’Oms, devono essere preparate ad affrontare le ondate di calore estive e le possibili conseguenze sulla salute dell’esposizione al calore”. Ogni anno infatti, le alte temperature influiscono sulla salute di molte persone, in particolare degli anziani, dei neonati, di coloro che lavorano all’aperto e di malati cronici. Tuttavia, “gli effetti avversi sulla salute causati dal caldo sono ampiamente prevenibili attraverso una buona prevenzione.





Per prima cosa, quando siamo in presenza di temperature molto elevate, è importante mantenere la calma, “perché anche stati di ansia e agitazione possono aumentare le vampate di calore“. Per mantenere casa fresca, “aprire le finestre di notte per rinfrescare l’appartamento ma durante il giorno conviene sempre tenere le finestre in ombra mantenendo basse le serrande o accostate le persiane.

Alcune attività come fare la spesa, sistemare il balcone, andare a trovare un amico, è sempre meglio evitare di farle durante l’ora più calda della giornata e se necessario, passare 2-3 ore del giorno in un luogo fresco, come un edificio pubblico con aria condizionata. Fondamentale poi mantenere il corpo fresco e idratato, usare abiti leggeri e larghi, fare docce o bagni freschi, bere regolarmente evitando alcol e caffeina.

Ci sono poi anche importanti interventi in caso di malessere. Capogiri, debolezza, ansia, sete intensa o mal di testa sono tutti sintomi in cui è consigliato recarsi in luoghi freschi e per maggior sicurezza, misurarsi la temperatura corporeaBere acqua, succhi di frutta per cercare una buona reidratazione.

Infine, ricorda l’Oms, mentre vi prendete cura di voi stessi, pianificate di controllare familiari, amici e vicini che trascorrono molto del loro tempo da soli. Se qualcuno che conoscete è a rischio, aiutalo a ricevere consigli e supporto.

Articolo in co-produzione con iLMeteo.it




Stefano Ghetti
| IL TEMPO DELLE PROSSIME ORE | WEBCAM LIVE | TEMPORALI IN DIRETTA |

Di Redazione