Ultime News

Pubblicato il: 3 Settembre 2018 alle 8:30 am

CALMA APPARENTE : Ma il VORTICE è ancora attivo pronto a COLPIRE

ioarticolo

Nel pomeriggio a rischio anche il nostro Appennino e il sud della Romagna. 

 Il vortice di bassa pressione tutt’ora sull’Italia non ha deluso le aspettative previsionali. Quello appena trascorso è stato un’altro lungo ed interminabile fine settimana di maltempo su molte Regioni d’Italia. Il secondo consecutivo per la precisione. E’ tornata a cadere la neve sulle Alpi soprattutto sul nord est. Sempre il nord est colpito duramente da forti temporali, nubifragi e grandinate come in Friuli, in Veneto e in Emilia romagna. Colpito comunque anche il nord ovest, dalla Lombardia, al Piemonte e la Liguria.

Ma grossi disagi dovuti al maltempo si sono avuti anche al Centro Italia. Toscana, Marche fino al Lazio con temporali che hanno interessato anche le zone di Roma. Un po’ meglio è andata al sud fatta eccezione delle zone di Napoli dove un forte temporale ha creato disagi anche in città. Insomma, ecco uno dei tanti bollettini di guerra ormai diventati un’abitudine.

Ma cosa succederà oggi? La situazione migliora o dovremo fare i conti ancora con una giornata instabile? Al momento l’immagine dal satellite ci mostra un’Italia divisa in due. Il sud, le isole maggiori e buona parte del centro stanno godendo di tempo tranquillo. Una calma apparente invece, avvolge in queste ore la Toscana, le Marche e gran parte del nord dove troviamo nubi sparse che non stanno comunque creando effetti di rilievo.

Attenzione però, perchè la calma apparente si trasformerà presto nell’ennesima minaccia. Ecco dunque che si prospetta un’altra giornata capricciosa a tratti anche molto instabile e sempre sulle medesime zone. Ancora rischio di temporali, nubifragi e grandinate, soprattutto nelle ore pomeridiane, sul nord est in particolare sui monti. A seguire su gran parte dell’Appennino tosco emiliano, il sud della Romagna. E di nuovo su Toscana, Marche, Umbria, Abruzzo e fino alle aree interne del Lazio e il nord della Campania.

Solo da domani gli effetti del vortice di bassa pressione cominceranno ad attenuarsi lasciando spazio ad un ritorno dell’alta pressione con conseguente ritorno ad una rinnovata stabilità atmosferica e da un nuovo e generale aumento delle temperature.





Aiutaci a crescere : utilizza il tasto condividi ( share ) CHE TROVI QUI SOTTO per condividere questo articolo sui social. GRAZIE

Di Redazione