Ultime News

Pubblicato il: 27 Settembre 2018 alle 6:42 am

Cieli limpidi in UN FRESCO eclatante. E’ la mattina PIU’ FREDDA. Ecco perchè

Cieli sereni e limpidi con TEMPERATURE RIGIDISSIME. Ma perchè fa così freddo? Vi sveliamo il perchè e come sarà l’evoluzione. 

Di Redazione

Temperature quasi ovunque ad un cifra Amici questa mattina. Se ieri è stato il pomeriggio più fresco della settimana, oggi è invece la mattina ad essere in cima ai vertici del fresco. Anzi, diciamolo pure, al freddo. Su tutte la aree emiliane e nell’entroterra romagnolo e ferrarese, questa mattina all’alba stiamo registrando valori ovunque ad una cifra con le zone dell’Emilia che toccano minime quasi invernali. Ecco alcuni dati: Piacenza fa registrare 8°C, Parma e Reggio Emilia 7°C, Modena, Bologna e Ferrara +8°C. Va un po’ meglio lungo le coste dove troviamo valori compresi fra i 10-11 gradi. E in montagna? Localmente i valori in aperta campagna sono anche inferiori a quelli riportati. Paradossalmente fa meno freddo amici. L’aria fredda più pesante resta sotto quella più calda che sta cominciando ad affluire in queste ore e che ci garantirà una giornata giù più tiepidina rispetto alle precedenti. Pensate che sul monte Cimone, alla quota di oltre 2000m. registriamo valori attorno ai +10°C.

Cerchiamo dunque di capire. Ma perché fa così freddo questa mattina? La ragione va ricercata in più di un elemento. Il primo è sicuramente quello che ha portato ad un deciso cambio del clima e cioè l’afflusso d’aria fredda che in questi ultimi giorni ha, come detto, trasformato il nostro clima da estivo a pienamente autunnale. Ma l’elemento fondamentale che provoca questo brusco raffreddamento notturno è la limpidezza dell’aria. La scarsa umidità e i cieli sereni, mantengono infatti un eccellente pulizia dell’aria e questo permette al calore immagazzinato durante il giorno di liberarsi più rapidamente dagli strati bassi dell’atmosfera verso l’alto. Così facendo, ecco che le temperature del suolo riescono maggiormente a raffreddarsi. Un altro aspetto che ha indotto le temperature ha scendere ulteriormente rispetto alle notti precedenti, è la totale assenza di ventilazione che si registra tutt’ora sulle aree di pianura.Il vento rimescola l’aria e costringe ovviamente le temperature a rimanere un po’ più altine. Questo ovviamente salvo casi particolari.

Cosa ci attende dunque per la giornata di oggi? Abbiamo visto come le temperature in montagna siano nettamente più miti rispetto alla pianura. Sintomo che in quota ha ripreso ad affluire aria più calda. L’alta pressione, come già scritto negli editoriali di previsione, avrà un deciso sussulto e ci regalerà 48-72 ore di clima nuovamente caldo con temperature che aumenteranno già da oggi nei valori massimi.

Più tardi Amici ci occuperemo di analizzare quanto caldo farà, quanto durerà, cercando di vedere più nel dettaglio il tempo dell’ormai imminente fine settimana. A più tardi.


 Articoli correlati

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…