Ultime News

Pubblicato il: 15 Luglio 2021 alle 10:46 am

Meteo: fra POCO, RAFFICA di TEMPORALI e GRANDINE. Torna l’ALLERTA per molte REGIONI. Ecco QUALI

Venerdì 16 Luglio 2021 

Venerdì tornerà l’allerta per possibili forti grandinate e temporali su molte regioni del nostro Paese.
La causa va ricercata nella presenza di un vortice d’aria fredda attualmente collocato tra il Nord Italia e la Germania, ma che nei prossimi giorni inizierà a migrare verso sud coinvolgendo molte aree del nostro Paese.
Proprio l’aria molto fredda presente in quota a contrasto con il caldo preesistente potrà favorire lo sviluppo di temporali a tratti anche forti accompagnati da importanti grandinate localmente di grosse dimensioni.

E’ un scenario che a conti fatti si ripete in quanto pure nei giorni scorsi molti tratti del Nord sono stati teatro di violenti temporali e forti grandinate responsabili per altro di ingenti danni ai raccolti, alle auto e a numerosi edifici.
Sono purtroppo questi gli effetti di eventi atmosferici via via più imponenti con i quali saremo sempre più di frequente costretti a convivere. Il contrasto tra masse d’aria fredda e il calore preesistente negli strati più bassi dell’atmosfera, funge da carburante allo sviluppo di vere e proprie celle temporalesche. Questi fenomeni hanno inoltre la peculiarità di essere spesso imprevedibili e di formarsi improvvisamente su determinati fazzoletti territoriali e senza dare alcun segnale di preavviso. Difficile dunque poter prevedere anche con poche ore di anticipo dove potranno colpire questi particolari eventi.

Fatta questa doverosa premessa, a capire meglio quali saranno le zone maggiormente a rischio ci vengono incontro i centri di calcolo con una sorta di simulazione del comportamento dell’atmosfera.
Sotto osservazione sarà la giornata di venerdì quando su molte regioni del Nord e del Centro si eleverà l’allerta.
Da un primo esame le regioni più a rischio saranno quelle del Nordovest ed in particolare al mattino l’area pianeggiante del Piemonte. Seguiranno poi nel corso della giornata l’Emilia Romagna, la Toscana, le Marche , l’Umbria e per finire il Lazio e l’Abruzzo.
Faranno da spettatrici invece la Sardegna e gran parte delle regioni del Sud dove l’alta pressione riuscirà ancora a frenare l’arrivo dei temporali destinati comunque ad arrivare a cavallo del weekend. Ma di questo ve ne daremo maggiori dettagli nei prossimi aggiornamenti.

VISITA LA NOSTRA NUOVA SEZIONE DI PREVISIONI FINO A 10 GIORNI

Qui sotto le vostre segnalazioni

Di Stefano Ghetti
metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook