Ultime News

Pubblicato il: 7 Ottobre 2018 alle 8:34 pm

LUNEDI’: fra sole, nubi e UN’ANOMALIA. Ma c’è anche una nuova insidia. Ecco quale.

lunedi'

Lunedì giornata variabile fra sole, nuvole e ANOMALIE TERMICHE. Ma c’è anche una nuova INSIDIA. Ecco quale e che effetti avrà sulla nostra Regione.

Di Redazione




Si chiude un fine settimana che, come previsto, è risultato diviso in due. Il sabato praticamente di stampo autunnale ed una domenica all’insegna del netto miglioramento ma soprattutto delle temperature che hanno subito ripreso vigore fino a raggiungere valori superiori ai 20 gradi con punte fino a 22.

La nuova settimana inizierà con una figura di bassa pressione a ovest dell’Italia ed una di alta sulle zone orientali dell’Europa. Queste due figure contrapposte si daranno battaglia ma al momento sembra averla vinta l’alta pressione. Il lunedì infatti trascorrerà all’insegna del tempo solo moderatamente variabile in quanto si alterneranno nubi ad ampie e generose schiarite. Solo nel pomeriggio si potranno avere addensamenti un po’ più importanti a ridosso dell’Appennino piacentino e parmense dove non è totalmente esclusa qualche goccia di pioggia.

Ma il lunedi’ avrà due elementi di nota. Il primo riguarda l’anomalia termica in quanto i valori di temperature risulteranno ancora una volta leggermente superiori alla media del periodo con punte prossime ai 22-23 gradi specie nelle aree pianeggianti dell’Emilia. Il secondo elemento, decisamente più insidioso, riguarda la possibile formazione di banchi di nebbia o di foschie dense che saranno più probabile sulle zone di periferia e nelle aree vicino ai corsi d’acqua. Attenzione dunque alla visibilità che nelle prime ore del mattino potrà accusare temporanee riduzioni.

Per sapere poi come andrà il resto della settimana, vi invitiamo a leggere il nostro nuovo editoriale sul tempo dei prossimi giorni ( link )


Notizie Correlate

Torna IL CALDO fuori stagione. L’AUTUNNO non riesce ancora ad imporsi

ALLUVIONI AL SUD: DANNI E VITTIME. Ma era tutto previsto

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…