Ultime News

Pubblicato il: 27 Maggio 2019 alle 4:05 pm

Meteo: 48 ORE da INCUBO, con tanta PIOGGIA, FREDDO e anche la NEVE. Poi, arriva l’ESTATE? Vediamo

A cura di Stefano Ghetti – Dir.Resp.EmiliaMeteo.tv

Un Maggio STRORDINARIO

Possiamo tranquillamente definirlo un Maggio straordinario, un mese deciso a lasciare il segno anche in questo suo ultimo scampolo di vita. Stiamo infatti per giungere alla fine di questo pazzo Maggio 2019, quando siamo ancora costretti ad annunciare l’ennesima ed imminente fase di FREDDO e forte maltempo, il quale, non solo porterà TANTA PIOGGIA ma anche tanto FREDDO E LA NEVE. Cercando di non dilungarci troppo in dettagli, VEDIAMO cosa succederà in quelle che potrebbero essere considerate come 48 ORE DA INCUBO.


Martedì 28 e Mercoledì 29 arriva un nucleo d’aria FREDDA

Passando da un Lunedì abbastanza piovoso un po’ per tutti, seppur senza particolari eventi eccezionali, arriviamo alla giornata di Martedì 28 Maggio quando è atteso l’arrivo di un nucleo d’aria fredda in discesa dal nord Europa. Nel corso della giornata, il tempo andrà fortemente peggiorando sui settori orientali e centrali del Nord dove forti piogge , temporali e locali grandinate, si potranno abbattere soprattutto dal pomeriggio. L’arrivo di venti freddi, specie verso sera, riporterà anche la NEVE sul comparto alpino centro orientale addirittura fino a quote prossime ai 1600-1700 metri, altezze davvero insolite per la stagione.

Fra la sera, la notte e per gran parte di Mercoledì 29, il FREDDO maltempo insisterà ancora su tutto il Nord Est con NEVE sui comparti alpini centrali ed orientali e sempre a quote prossime ai 1700 metri, ma in fase di attenuazione. L’aria fredda, in seguito, proseguirà il suo cammino verso Sud colpendo inizialmente molte zone del Centro e portando, oltre alle attese piogge e temporali,  altra NEVE persino sulle cime più alte dell’Appennino tosco emiliano fino a 1800-1900 metri. Anche in questo caso possiamo parlare di un evento davvero insolito per la fine di Maggio. Crollano ovviamente le temperature su tutto il Paese ma soprattutto al Nord e sui versanti adriatici del Centro.

Ma non finisce qui! VEDIAMO.


Arriva l’ESTATE?

Da Giovedì 30, il tempo comincerà a migliorare a partire dal Nord, preludio ad un ulteriore miglioramento atteso per Venerdì 31 anche al Centro Italia. Maggio, a questo punto, deciderà di congedarsi in modo altrettanto straordinario, proponendoci un probabile arrivo dell’ESTATE nel giro di pochissimi giorni. Fra Sabato 1 e Domenica 2 Giugno infatti, il bel tempo e la presenza di un ormai dimenticato Anticiclone delle Azzorre, porteranno un deciso aumento termico su tutto il Centro Nord con punte anche prossime ai 30°C sulla Pianura Padana e nelle zone interne della Sardegna.

Bisognerà portare un po’ di pazienza invece al Sud, dove una residua circolazione di bassa pressione, manterrà il tempo a tratti instabile con temperature più fresche rispetto al Centro Nord a tratti anche sotto media.

Condividi e suggerisci ai tuoi amici queste informazioni. Potrebbero essergli utili.