Ultime News

Pubblicato il: 23 Ottobre 2019 alle 3:25 pm

Meteo Diretta: l’Italia si prepara al NUOVO CICLONE. Il tempo sta già peggiorando.

L’immagine dal Satellite meteorologico ci mostra chiaramente come un NUOVO e minaccioso CICLONE carico di maltempo è in viaggio in queste ore dalla Spagna verso le Isole Baleari. Questo suo spostamento verso levante sta già provocando un severo peggioramento delle condizioni meteo sulla Francia alimentando in parte anche quello già presente sull’estremo Nordovest italiano.

Tra il pomeriggio e la sera infatti, riprenderanno a cadere piogge sparse a tratti anche sotto forma di rovescio sui comparti più occidentali del Piemonte, il Ponente ligure, la Val d’Aosta e sulla Sardegna più occidentale.

Tra la serata e la successiva notte i fenomeni assumeranno carattere di maggior consistenza dapprima sulle medesime zone per poi estendersi alla Lombardia, ai settori centrali della Liguria, a quelli ovest dell’Emilia, mentre sulla Sardegna il maltempo più importante si sposterà dalle aree occidentali a quelle orientali.


Ma il ciclone continuerà a dispensare maltempo anche per la giornata di giovedì e ancora una volta soprattutto sul Nordovest ma anche sulla fascia tirrenica del Centro e la Sardegna orientale. Pioverà inoltre, seppur in forma meno abbondante, sul resto del Nord ad eccezione dei settori più orientali del triveneto. Nel corso della giornata altre piogge arriveranno fino alle zone interne del Centro, sulle coste campane e l’ovest della Sicilia.

Segnali di miglioramento si avranno tra la tarda serata e la notte successiva a partire del Nord e dalla Toscana mentre il brutto tempo si andrà a concentrare soprattutto sul medio e basso Tirreno e ancora sulle zone interne del Centro.


Nelle prime ore di venerdì, ancora forti piogge potranno cadere sulle coste del Lazio, in  Sardegna e sulla Sicilia. Residui fenomeni saranno in atto tuttavia anche su Umbria, Abruzzo fino al nord della Basilicata.

Un ulteriore miglioramento si registrerà tra venerdì pomeriggio e la sera quando residui piovaschi si attarderanno solo sulla Sardegna e le aree più orientali della Sicilia

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti