Ultime News

Pubblicato il: 15 Dicembre 2018 alle 7:31 pm

METEO: Arriva la NEVE. Peggioramento già in atto. Ecco le zone interessate e i rischi per la CIRCOLAZIONE STRADALE

ioarticolo

Meteo in peggioramento. Nubi già presenti a ovest. Attenzione alla neve. Tutti i nuovi dettagli.

A cura di Stefano Ghetti – Dir.Resp. Emiliameteo.tvC
Se osserviamo nel piccolo riquadro in alto a destra, possiamo notare come la preziosa immagine dal satellite Meteosat metta già in evidenza come l’attesa perturbazione sia già a ridosso dell’arco alpino occidentale. Le prime nubi stratiformi ed alcune velature stanno interessando molte zone del Piemonte , della Liguria, della Lombardia fino ai settori dell’Emilia. Al momento non si segnalano fenomeni di rilievo. Sono comunque i segnali eloquenti che il meteo è in fase di peggioramento e questa mattina, i nuovi dati provenienti dai centri di calcolo, confermano l’evoluzione già prevista negli ultimi aggiornamenti di ieri. Vediamo.



Domenica mattina gelida con i primi segnali di cambiamento.

Gran freddo anche questa mattina Amici con un’alba gelida su tutto il territorio regionale fino all’immediato entroterra ferrarese e Romagnolo. Nelle zone di periferia dell’Emilia le temperature sono scese attorno ai -2-3°C sotto lo zero, valori leggermente superiori alla notte scorsa e questo dovuto alle prime velature che hanno parzialmente “appannato” il cielo.   Nel corso del mattino cominceranno ad aumentare ulteriormente le nubi sui settori ovest dell’Emilia dunque fra il piacentino ed il parmense ma saranno comunque nubi ancora di poco conto che non daranno ovviamente luogo a fenomeni. Sul resto della Regione il sole riuscirà ancora a splendere almeno fino a metà mattina quando un po’ di nubi arriveranno anche sul resto dell’Emilia e qualche velatura sui settori della Romagna. Nel pomeriggio le nubi si faranno più dense ovunque specie in Emilia e comincerà a cadere qualche nevicata sui settori appenninici centro occidentali.

Il meteo peggiora seriamente dalla serata

Fra il tardo pomeriggio e la sera, ecco che il peggioramento meteo comincia a guadagnare strada verso le zone di pianura dell’Emilia dove potrà cadere qualche moderata pioggia a tratti gelata. Nel contempo aumenteranno le precipitazioni nevose su tutto il comparto appenninico specie quello emiliano e sulla parte più occidentale di quello romagnolo.

Sera/notte aumenta il rischio di neve anche in pianura

Nel corso della serata ma soprattutto durante la prossima notte, le precipitazioni si faranno più diffuse anche su tutta l’area di pianura e potranno essere a tratti nevose su gran parte del comparto emiliano mentre dovrebbero rimanere sotto forma di pioggia lungo le coste e fino all’immediato entroterra ferrarese e romagnolo. Lunedì mattina avremo ancora un meteo assai capriccioso con ancora il rischio di neve fino in pianura sull’Emilia, piogge in Romagna e sul ferrarese con qualche temporaneo episodio di pioggia mista e neve con maggior possibilità di qualche nevicata sui settori sud della Romagna occasionalmente fin lungo la costa lunedì mattina. Ancora nevicate a tratti importanti sui settori appenninici sia dell’Emilia che della Romagna. La situazione meteo comincerà a dare segnali di miglioramento dalla tarda mattinata ad iniziare dalle zone ovest, un miglioramento che si estenderà al resto dell’Emilia nel corso del pomeriggio ad iniziare dalle zone di pianura. Ancora pioggia nel pomeriggio in Romagna con neve in Appennino fino a bassa quota. Dalla serata ulteriore generale miglioramento.

Attenzione alla circolazione stradale. Ecco dove

Sulle aree pianeggianti, nonostante qualche possibile accumulo fra la tarda notte e la prima parte della mattina di lunedì, non dovrebbero esserci le condizioni per particolari disagi alla circolazione stradale anche se nelle aree di aperta campagna  è dove non registra un’alta densità di circolazione, le strade potrebbero riservare qualche insidia. Discorso diverso invece per le zone montuose dove oltre i 400/500 metri di quota sono previste nevicate anche importanti che potrebbe ovviamente creare disagi alla circolazione stradale.