Ultime News

Pubblicato il: 19 Giugno 2022 alle 12:48 pm

Meteo: FIAMMATA africana, tutto quello che c’è da sapere sul GRANDE CALDO imminente

Ulteriore aumento della pressione su tutto il Bacino del Mediterraneo

Domenica, 19 Giugno 2022

Di Stefano Ghetti

Siete pronti a sopportare giornate bollenti, a rinunciare a passeggiate sotto un sole troppo cocente e soprattutto a trascorrere nottate dai sapori tipici tropicali?
Ebbene, questi sono gli ormai scontati e ben conosciuti effetti delle solite ondate di caldo africano che ormai da alcuni anni caratterizzano le nostre sempre più calde estati. Ecco, appunto, le estati e non la Primavera. A conti fatti quella vivremo sarà già la terza ondata di caldo in quanto le due precedenti si sono registrate una nel mese di Maggio e l’altra proprio agli inizi di questo mese.

Sono segnali preoccupanti quelli che arrivano dai centri di raccolta dati che già hanno decretato il Maggio di quest’anno come uno dei più caldi di sempre e a ruota sicuramente seguirà anche il mese di Giugno.
Inutile dunque girarci attorno amici, nei prossimi giorni il caldo si farà sempre più intenso per effetto di un anticiclone che fino ad oggi aveva concentrato la sua maggior energia sulla parte più occidentale dell’Europa specie tra Spagna e Francia. Qui le temperature hanno già superato di gran lunga la soglia dei 40°C. Valori davvero eccezionali per la seconda metà di Giugno.

Ora il nucleo più caldo dell’alta pressione africana, sempre più alimentato da caldissimi venti in risalita dall’entroterra sahariano, muoverà il suo baricentro verso di noi.
La settimana sarà così scandita da un costante aumento delle temperature, dapprima al Centro, sulla Sardegna e al Nord ed in seguito anche al Sud.

Nella prima parte della settimana infatti, a salire sul gradino più alto del podio saranno le zone interne della Sardegna con valori prossimi ai 40°C. Seguiranno molti angoli della Val Padana con picchi fino a 37-38°C, per poi arrivare alle regioni del Centro e del Sud dove i termometri si fermeranno intorno ai 34-35°C come a Firenze, Roma, Napoli e Palermo.

Nella seconda parte della settimana invece, se tutto verrà confermato, il cuore pulsante dell’anticiclone sub-sahariano scivolerà lentamente verso le regioni del Sud, tant’è che a cavallo del fine settimana si potrebbe tornare a respirare aria meno calda sulle regioni settentrionali e parte di quelle centrali, mentre al Sud i termometri faranno la gara a chi raggiungerà per primo la soglia dei 40°C. Basti pesare che in Puglia sono attesi addirittura valori di 41/42°C.

E giusto per non farci mancare nulla, non dobbiamo dimenticarci anche dell’annoso problema della siccità che già da mesi grava sul nostro Paese e che nei prossimi giorni sarà inevitabilmente destinata ad aggravarsi visto che all’orizzonte di pioggia, almeno per ora, non se ne vede nemmeno una goccia.


Di Stefano Ghetti
metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Impotence at 30 How long does liquid extenze take to work Ways to arouse your woman Ad magic inc Buy erectile dysfunction pills online Dys erectile dysfunction Super gorilla male enhancement pills reviews How do you get a larger penis Cactus for hair growth The nearest health store Penile enlargement surgery reviews Top 3 male ed pills Can you split male enhancement pills Laxogenin supplements Viagra and low libido