Ultime News

Pubblicato il: 23 Marzo 2020 alle 8:38 pm

Meteo ITALIA: è piombato l'INVERNO, ma c'è una data di fine. Vediamo

Quando ormai pensavamo di poter fare il tanto atteso cambio dell’armadio, ecco che l’INVERNO estrae dal suo cilindro magico una potente ed imprevista ondata d’aria gelida dalla Russia capace di riportare il quadro climatico su valori decisamente diversi rispetto a quelli registrati nel corso della settimana appena passata.

I primi segnali di cambiamento si erano già intravisti domenica ma è stata la giornata di ieri a decretare il vero cambio della circolazione. I gelidi ed impetuosi venti nordorientali stanno infatti sferzando da nord a sud e le temperature hanno ormai perso fino ad oltre 10-12°C. I maggiori rasserenamenti notturni sopraggiunti al Nord e su molte aree interne del Centro porteranno nelle prossime notti valori minimi anche sotto lo zero con estese gelate.

Ma vediamo cosa accadrà nei prossimi giorni e quale sarà l’ipotetica DATA di FINE a questa fase decisamente fredda per la stagione in corso.





Stando alle nostre ultime elaborazioni, le temperature si manterranno sotto media almeno fino a tutto giovedì. In questo lasso di tempo avremo anche occasione per vedere una fase di tempo perturbato che non farà altro che mantenere i valori termici diurni piuttosto rigidi. Tra mercoledì e giovedì tuttavia, registreremo un generale aumento in quelli notturni proprio a causa di una maggior presenza delle nubi.

Da venerdì invece, ecco che le gelide correnti nord orientali rimarranno attive solo al Nord e su parte del Centro, mentre altrove i venti cominceranno a ruotare da sud con aria meno fredda e temperature in generale ripresa.

Sono nel corso del weekend il clima tornerà normale per il periodo anche sulle regioni centro-settentrionali nonostante il meteo continuerà a fare un po' capricci. Ci aggiorneremo ovviamente in merito nei prossimi editoriali.



Di Stefano Ghetti
metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Commenta per primo on "Meteo ITALIA: è piombato l'INVERNO, ma c'è una data di fine. Vediamo"

Aggiungi un commento