Ultime News

Pubblicato il: 25 Ottobre 2019 alle 4:17 pm

Meteo Italia: WEEKEND da MANICHE CORTE, ma sarà probabilmente L’ULTIMO. Ecco Perché

Vediamo il tempo per l’ormai prossimo WEEKEND e soprattutto perché sarà probabilmente L’ULTIMO da MANICHE CORTE

Si è spostato come previsto verso le coste algerine il ciclone mediterraneo che ha colpito con il suo carico di maltempo alluvionale alcune zone d’Italia.

Anche la vigilia dell’ormai prossimo fine settimana è stata una giornata non certo di scioperi sul fronte delle piogge. Ma la situazione sta comunque volgendo verso un rapido miglioramento che ci proietterà verso un WEEKEND di tempo decisamente più tranquillo ma soprattutto da MANICHE CORTE viste le elevate temperature che si continueranno a registrare.

Ma andiamo con ordine, anche perché sabato e domenica, saranno comunque due giornate con qualche piccola insidia. Vediamo nel dettaglio.


Sabato, occhio alla nebbia e a un po’ di pioggia. Ecco Dove

Sabato mattina, nonostante il meteo risulterà piuttosto tranquillo su gran parte del nostro Paese, le pianure del Nord ed alcuni tratti interni della Toscana e dell’Umbria dovranno fare i conti con minacciosi banchi di nebbia che potranno portare qualche disagio al traffico specie sulle arterie secondarie.

Un’altra insidia invece, disturberà il meteo sui settori orientali della Sardegna e della Sicilia bagnati da alcune piogge dovute alla residua presenza del ciclone collocato sulle coste del nord Africa.

Altrove il quadro meteorologico si manterrà stabile e in gran parte soleggiato salvo il passaggio di qualche nube sul resto del Sud e a ridosso dei rilievi alpini ed appenninici.

Sul fronte climatico abbiamo già in precedenza scritto come le temperature si manterranno ancora su valori davvero poco consoni al calendario e dunque ben superiori alla media climatologica di fine ottobre.


Domenica con poche novità, ma all’orizzonte ci sono segnali di cambiamento. 

La seconda parte del WEEKEND non farà registrare particolari variazioni. Alcuni banchi di nebbia continueranno a ridurre la visibilità su alcuni tratti della Val Padana specie su bassa Lombardia, Emilia settentrionale, basso Veneto e ancora sulle vallate più interne del Centro come in Toscana e in Umbria.

Buone notizie invece per le due Isole Maggiori dove la negativa influenza del vortice di bassa pressione sulle coste algerine, andrà perdendo d’importanza ed il meteo sarà dunque all’insegna del miglioramento.

A conti fatti sarà una domenica in gran parte soleggiata,avvolta da un clima che ci permetterà di indossare ancora abiti praticamente estivi.

Ma all’orizzonte s’intravedono cambiamenti piuttosto importanti che potrebbero dichiarare questo WEEKEND da maniche corte come L’ULTIMO di una lunga serie.

Se tutto verrà confermato infatti, verso metà della prossima settimana, aria fredda in discesa direttamente dal Polo nord potrebbe investire gran parte d’Italia riportando bruscamente i termometri su valori consoni alla stagione o addirittura inferiori alla media.
Attendiamo ovviamente conferme in merito.

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti