Ultime News

Pubblicato il: 22 Dicembre 2019 alle 6:27 pm

Meteo NATALE: imponente ANTICICLONE, poi una GELIDA insidia? Ecco gli ultimi aggiornamenti

Dopo un weekend davvero turbolento sul fronte meteo, la pressione  tende ora ad aumentare grazie ad un promontorio anticiclonico di matrice sub tropicale pronto a proporci un’atmosfera decisamente più quieta e stabile un po’ per tutti.

Vediamo dunque cosa ci attende per questa nuova settimana e soprattutto per  i giorni sotto NATALE


Iniziamo il nostro percorso all’interno del meteo settimanale partendo ovviamente dalla giornata di lunedì 23 dicembre. Nonostante un contesto ancora molto ventoso a causa di un Maestrale in piena azione, il quadro meteorologico ci darà già chiari segnali di un ritorno al bel tempo con tanto sole soprattutto al Centro Nord. Al Sud invece, avremo ancora una moderata variabilità con qualche rovescio ancora possibile tra il sud della Campania, la Calabria tirrenica e l’area più orientale della Sicilia. 


Martedì 24, giorno della Vigilia, vedrà un ulteriore seppur contenuta espansione dell’ANTICICLONE sub tropicale verso l’area mediterranea. Il meteo sull’Italia continuerà dunque ad essere assai tranquillo anche se insisteranno alcuni residui disturbi concentrati sempre tra l’area calabrese tirrenica e il nord-est della Sicilia. Qualche foschia densa e alcuni banchi di nebbia potranno comparire sulla Val Padana specie di notte e nelle ore prossime all’alba.


Arriviamo così alle due giornate più attese e cioè quelle di NATALE e di Santo Stefano. Nonostante la presenza dell’alta pressione, deboli infiltrazioni d’aria più umida in arrivo da ovest saranno alla base di una maggior nuvolosità attesa soprattutto sui comparti occidentali del Paese ma segnatamente tra i litorali laziali, toscani e quelli della Liguria. 
Sul resto del Paese prevarrà ancora il bel tempo a parte una persistenza di qualche insidia a ridosso della Calabria tirrenica e della Sicilia più orientale. 


In seguito, tra venerdì 27 e per tutto il fine settimana successivo, il nostro Paese dovrà fare i conti con due elementi principali ma soprattutto di opposta natura.

Sul lato occidentale avremo una maggior ingerenza dell’aria umida da ovest che  esalterà maggiormente le nubi sui comparti centrali dove potrebbero anche cadere deboli piovaschi specie su Toscana, Umbria e nel sud delle Marche.

Sul resto del Paese il contesto meteo sarà più soleggiato ma bisognerà fare i conti con il secondo elemento costituito da una vera e propria insidia  dovuta a masse d’aria GELIDA in arrivo dal nord-est europeo dirette sull’area balcanica ma destinate a lambire anche tutto il lato orientale d’Italia dove si avvertirà un inevitabile e forte crollo delle temperature. 

Stante la distanza in sede previsionale, risulta al momento difficile poter confermare questa ipotesi e soprattutto prevedere gli eventuali effetti sul fronte meteorologico. Meglio dunque attendere ulteriori aggiornamenti in merito. 

Di Stefano Ghetti
metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Commenta per primo on "Meteo NATALE: imponente ANTICICLONE, poi una GELIDA insidia? Ecco gli ultimi aggiornamenti"

Aggiungi un commento

Impotence at 30 How long does liquid extenze take to work Ways to arouse your woman Ad magic inc Buy erectile dysfunction pills online Dys erectile dysfunction Super gorilla male enhancement pills reviews How do you get a larger penis Cactus for hair growth The nearest health store Penile enlargement surgery reviews Top 3 male ed pills Can you split male enhancement pills Laxogenin supplements Viagra and low libido