Ultime News

Pubblicato il: 23 Maggio 2019 alle 10:41 am

Meteo nel lungo termine: prima un po’ di pazienza, poi ARRIVA UNA BELLA ESTATE. Ecco QUANDO e PERCHE’

A cura di Stefano Ghetti – Dir.Resp.EmiliaMeteo.tv

Ancora un po’ di pazienza

Nonostante sullo scacchiere europeo, ed anche sull’Italia, la configurazione generale sia cambiata, manca ancora un figura di alta pressione in grado di regalarci un po’ di salda stabilità atmosferica. Insomma, anche se all’orizzonte si intravede l’arrivo di una fase prettamente estiva, bisognerà comunque portare ancora un po’ di pazienza. Proprio l’assenza delle alte pressioni in sede mediterranea, manterrà il nostro Paese vulnerabile agli attacchi delle correnti umide ed instabili atlantiche, le quali, continueranno a dispensare fasi di tempo a tratti molto instabile

Uno sguardo al weekend

Dopo un Venerdì all’insegna del tempo discretamente soleggiato, seppur minato dalle consuete note d’instabilità specie sui rilievi, ecco che a cavallo del prossimo weekend, la situazione Meteo tornerà un po’ a peggiorare per la formazione di una saccatura in sede tirrenica che condizionerà negativamente il tempo al Centro e su parte del Nord Sabato, ed il Sud e ancora il Centro su Domenica.
Saremo comunque più precisi nell’editoriale dedicato al tempo del fine settimana.

Ma dopo tutta questa continua altalena fra sole, un po’ di caldo e tanta instabilità, vediamo QUANDO arriverà l’annunciata BELLA ESTATE cercando anche di capire PERCHE’ l’abbiamo così definita.


Verso fine mese si cambia, poi ecco la BELLA ESTATE

L’area di bassa pressione che si svilupperà nel corso del weekend, influenzerà negativamente il tempo anche per i primi giorni della nuova settimana. In seguito muoverà il suo baricentro verso le regioni balcaniche. Nel contempo, da ovest, avanzerà verso l’Italia l’Anticiclone delle Azzorre ed intorno al 2-3 di Giugno , potrebbe conquistare tutto il il nostro Paese portando non solo il bel tempo ma anche un generale rialzo delle temperature. Avremo così valori praticamente estivi su gran parte d’Italia ma senza eccessi di caldo. 

A differenza di quanto si prevedeva fino a ieri ,infatti,  l’Anticiclone in arrivo non sarà di matrice africana e questo sarà essenziale per non avere picchi di caldo troppo elevati e soprattutto condizionati dal fenomeno dell’afa. Insomma, per capirci meglio, avremo la classica BELLA ESTATE caratterizzata da un caldo gradevole e senza particolari momenti di sofferenza.


Condividi e suggerisci ai tuoi amici queste informazioni. Potrebbero essergli utili.