Ultime News

Pubblicato il: 13 Gennaio 2020 alle 8:45 pm

Meteo: NEVE, si avvicina una possibile DATA. Ma ci sono ancora tante incognite. I dettagli

Sembra non aver mai fine questa persistenza dell’alta pressione sull’Italia che continua a mantenere condizioni meteo tutto sommato tranquille e in gran parte asciutte. A parte qualche timido disturbo dovuto a masse d’aria più umide che colpiscono essenzialmente il lato più occidentale del Centro-Nord, il contesto meteorologico ci sta infatti regalando una sorta di quiete quasi assoluta.

Questo contesto piuttosto statico, ci accompagnerà almeno fino a tutta la giornata di giovedì quando l’anticiclone continuerà a sonnecchiare placidamente in sede mediterranea. Tuttavia va ricordato che siamo in inverno e nonostante questo sia comunque uno dei periodi più avari di precipitazioni, le alte pressioni possono essere spesso minacciate su più fronti.

Una di queste minacce sembra prepararsi proprio con l’arrivo del prossimo weekend quando l’alta pressione, a seguito di un brusco movimento troppo verso ovest, aprirebbe la strada ad un insidioso vortice nord atlantico carico d’aria fredda e pronto a fare il suo ingresso in area mediterranea.

Questo genere di situazione è tuttavia sempre soggetta a svariate soluzioni in sede previsionale. Insomma per meglio capirci, ad una distanza di qualche giorno, non è affatto semplice capirne con precisione gli effetti. I centri di calcolo mondiali per altro, non sono ancora allineati fra loro e questo rende la prognosi ancor più riservata.

Secondo il modello di calcolo europeo, il centro motore del vortice depressionario andrebbe a collocarsi sulla Penisole iberica, con effetti meno evidenti sull’Italia, sia sul fronte meteo ma anche su quello climatico. Per intenderci avremo un quadro generale meno instabile e sicuramente meno rigido.

Se invece decidessimo di dare voce alle mappe provenienti da oltre Oceano e dunque quelle elaborate dal centro americano, le cose andrebbe diversamente con la formazione di un vortice di bassa pressione in sede tirrenica con inevitabili conseguenze ben peggiori sul quadro meteoclimatico generale.
Sarebbe infatti una ghiotta occasione per l’arrivo di una fase prettamente invernale con piogge, nevicate anche a bassa quota al Centro Nord ed un netto e generale raffreddamento del clima su tutto il Paese.

Ricollegandoci tuttavia al discorso fatto in precedenza, mancano ancora alcuni giorni dal possibile evento e questo ci costringe purtroppo ad attendere nuovi aggiornamenti prima di poter guadagnare una maggior attendibilità in sede previsionale.

Di Stefano Ghetti
metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Commenta per primo on "Meteo: NEVE, si avvicina una possibile DATA. Ma ci sono ancora tante incognite. I dettagli"

Aggiungi un commento