Ultime News

Pubblicato il: 18 Dicembre 2018 alle 12:07 pm

METEO: PAZZO TEMPO. Prima un po’ di NEVE. Poi nebbie e clima MITE?

ioarticolo

Meteo in peggioramento su mercoledì con rischio NEVE. Poi arriva l’alta pressione e la nebbia?

A cura di Stefano Ghetti – Dir.Resp. Emiliameteo.tv
Il meteo è bello perché è vario, almeno questo è quanto affermano gli amanti del tempo dinamico, ricco di cambiamenti anche repentini. E nei prossimi giorni ce ne sarà per tutti i gusti. Intanto, sotto stretta osservazione, c’è l’ennesima perturbazione in transito che interesserà l’Italia fra mercoledì e giovedì. In seguito l pressione potrebbe cominciare ad aumentare per effetto di un anticiclone sub tropicale pronto a spingere il suo bel nasone verso nord e dunque verso il Bel Paese. Vediamo nel dettaglio.



Domani rapido peggioramento meteo

Nel corso della mattinata di mercoledì il meteo andrà già peggiorando su gran parte del nord ovest con piogge in Liguria e nevicate anche a bassa quota sul Piemonte. Col passare delle ore coinvolta anche la Lombardia con neve a quote molto basse localmente in pianura sui settori ovest. Coinvolta anche l’area occidentale dell’Emilia con nevicate in Appennino e collina. Verso sera la situazione non cambierà di molto con ancora tutto il nord ovest sotto nubi e nevicate anche in pianura fra Lombardia e Piemonte occidentale. Pioggia ancora in Liguria e neve ancora sull’Appennino emiliano.

Il meteo peggiora ulteriormente la notte

Sarà soprattutto di notte dove il tempo andrà ulteriormente peggiorando su tutto il nord e sul centro Italia. Al nord possibili nevicate fino a bassa quota sulle Alpi centro orientali e localmente fino a quote collinari sull’Appennino emiliano. Non è da escludere qualche breve nevicate fino in pianura. Giovedì mattina residua instabilità al nord est e sull’area adriatica del centro ma in un contesto di rapido e generale miglioramento.

Da venerdì pressione in aumento

Nonostante l’area tirrenica rimarrà sotto l’influenza di una moderata incertezza meteo, questa dovuta a correnti umide, la pressione comincerà comunque ad aumentare sull’Italia. Se tutto verrà confermato, il fine settimana, sarà dunque all’insegna dell’alta pressione con temperature in aumento su tutto il Paese specie al centro sud. Unica eccezione sarà l’area della pianura padano-veneta dove tornerà l’insidia della nebbia a mantenere condizioni meteo più grige e al tempo stesso anche più fredde rispetto ai monti circostanti.