Ultime News

Pubblicato il: 7 Settembre 2019 alle 4:59 pm

Meteo: Pesante ALLERTA della Protezione Civile. Codice ARANCIONE e GIALLO per VORTICE sull’Italia. I Dettagli


Avatar

Stefano Ghetti


Dal momento in cui l’alta pressione nord africana si è vista costretta a ritirarsi verso le sue terre d’origine, il meteo sull’Italia non è più riuscito a tornare stabile e tranquillo. Aria fredda e varie figure di bassa pressione stanno infatti condizionando il tempo su molte regioni e un ritorno ad una fase meteorologica più stabile non sembra ancora possibile, almeno nell’immediato futuro. Il meteo sul nostro Paese dunque è destinato a rimanere molto dinamico e spesso instabile.

A conferma di quanto appena scritto, ecco che la seconda parte di questo weekend tornerà ad essere contrassegnata dal brutto tempo. Un nuovo CICLONE è pronto ad abbattersi sull’Italia proprio nella giornata di domenica riportando una fase di maltempo su alcune regioni

Sulla base delle previsioni disponibili, il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso nella giornata di Mercoledì.

I fenomeni meteo, impattando sulle diverse aree del Paese, potrebbero determinare delle criticità idrogeologiche e idrauliche che sono riportate, in una sintesi nazionale, nel bollettino nazionale di criticità e di allerta consultabile sul sito del Dipartimento.


Vista l’importanza dei fenomeni previsti è stata valutata per  domenica 8 settembre, allerta arancione per rischio idraulico sul bacino del basso Brenta-Bacchiglione in Veneto.

L’allerta gialla, per la giornata di domani, sarà sui restanti settori del Veneto, sul Friuli Venezia Giulia, su gran parte di Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna e sulla Toscana settentrionale.

Il quadro meteorologico e delle criticità previste sull’Italia è aggiornato quotidianamente in base alle nuove previsioni e all’evolversi dei fenomeni.

Le informazioni sui livelli di allerta regionali, sulle criticità specifiche che potrebbero riguardare i singoli territori e sulle azioni di prevenzione adottate sono gestite dalle strutture territoriali di protezione civile, in contatto con le quali il Dipartimento seguirà l’evolversi della situazione.

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti