Ultime News

Pubblicato il: 9 Settembre 2019 alle 2:45 pm

Meteo PROSSIMI GIORNI: INCREDIBILE, torna il CALDO ESTIVO. I Dettagli.


Avatar

Stefano Ghetti


L’estate 2019 pare voglia uscire di scena con il botto. Insomma, dopo aver dispensato tanto caldo e tanta afa praticamente per quasi 3 mesi consecutivi, l’idea di andarsene così in fretta proprio non la digerisce. 

Ed ecco allora che si prepara a tornare protagonista assieme alle calde correnti in risalita dai deserti africani pronte a riportare i termometri su valori prettamente estivi

Chiaro, non attendiamoci certo i 40°C e un’afa insopportabile, ma comunque sia,  le temperature schizzeranno verso l’alto di parecchi gradi tornando a superare il fatidico limite della media stagionale, cosa della quale ormai ci siamo abituati. 

Ma vediamo più nel dettaglio come evolverà questo INCREDIBILE ritorno del CALDO ESTIVO


Pare ormai confermato dai principali centri di calcolo che attorno alla metà di questa settimana, un profondo vortice ciclonico posizionato tra il sud della Spagna e le coste dell’Algeria, richiamerà masse d’aria molto calda verso il nostro Paese.

Nel contempo, un ritrovato anticiclone delle Azzorre, dal vicino Atlantico, muoverà il suo centro motore verso est venendo così ad interessare gran parte dell’area mediterranea. 

Quando arriva

Tradotto in soldoni, tra giovedì 12 e venerdì 13, si aprirà una fase meteo climatica dai sapori estivi per molte regioni d’Italia. Per ovvie condizioni geografiche, le aree dove si sentirà maggiormente il caldo saranno quelle comprese fra le due Isole Maggiori e l’area del medio e basso Tirreno. Le temperature tuttavia, aumenteranno anche sul resto del Paese ma in forma meno incisiva. 


Per dovere di cronaca, ma soprattutto per avere un’idea di quanto caldo farà, abbiamo analizzato alcuni dei principali centri di calcolo. Ebbene, sia secondo l’illustre europeo ma anche secondo quello americano, proprio a cavallo del prossimo fine settimana, le temperature previste alla quota di circa 1500 metri, si dovrebbero attestare intorno ai 18-20°C sulle aree maggiormente esposte ai caldi aliti nord africani. 

Ci attendiamo dunque valori di temperature massime anche intorno ai 32-33°C nel sud della Sardegna e sui settori più occidentali della Sicilia. Ma punte prossime, se non superiori ai 30°C, si potrebbero tranquillamente registrare anche in città come Roma e Napoli. 

Essendo comunque ancora una situazione in fase di evoluzione, sarà necessario seguire più nel dettaglio i prossimi aggiornamenti. 

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti