Ultime News

Pubblicato il: 7 Marzo 2021 alle 9:34 am

Meteo: SETTIMANA, Italia subito colpita da un VORTICE CICLONICO con PIOGGE e TEMPORALI. Poi CAMBIA TUTTO

Domenica 7 Marzo 2021 ore 09:30
Ci attende una settimana assai dinamica sul fronte meteo a causa di un vortice ciclonico che colpirà il nostro Paese già da lunedì, in attesa però di un netto cambio di rotta. Vediamo meglio nel dettagli le previsioni.

LUNEDI’ 8 MARZO: un vortice ciclonico si avvicina dalla Spagna verso la Sardegna. I forti contrasti che si verranno a creare tra masse d’aria diverse daranno luogo ad un veloce peggioramento con rovesci temporaleschi a carico soprattutto dei settori centro-settentrionali della Sardegna, sud della Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Molise e Nord della Puglia. Sul resto dell’Italia invece, avremo un tempo più asciutto seppur in un contesto di spiccata variabilità.

MARTEDI’ 9 MARZO: l’area di bassa pressione si collocherà a ridosso della Sardegna; nuove intense precipitazioni saranno dunque possibili sull’Isola e un po’ su tutto il Centro, in estensione poi anche a Campania, Basilicata e Puglia specialmente sul finire della giornata. Da segnalare inoltre il ritorno della neve sui rilievi appenninici centrali a tratti anche copiosa a partire dai 1200/1300 metri di quota soprattutto sui rilievi laziali e abruzzesi.
Tempo migliore altrove.

MERCOLEDI’ 10 MARZO: il maltempo si muoverà verso le regioni del Sud, innescando rovesci temporaleschi su Puglia meridionale, Basilicata, Calabria e settori nord della Sicilia. Sulle due Isole maggiori è atteso anche un deciso rinforzo dei venti di Maestrale.
Altrove invece, il quadro meteorologico sarà contrassegnato da maggiori schiarite, ma anche dal ritorno di qualche banco di nebbia notte tempo e nelle prime ore del mattino su alcuni tratti della Val Padana.

DA GIOVEDI’ 11 MARZO AL WEEKEND: da giovedì 11 invece, ecco che l’alta pressione riuscirà nuovamente a guadagnare terreno sul bacino del Mediterraneo regalando un contesto atmosferico più tranquillo su buona parte del Paese salvo per qualche nota d’incertezza a ridosso dell’arco alpino specie sulle aree di confine.

A seguire poi, se tutto verrà confermato, da Venerdì 12 e a cavallo del weekend, l’alta pressione si farà sempre più invadente pronta a garantire condizioni di maggior stabilità atmosferica ovunque salvo per qualche nota d’incertezza sui rilievi alpini, prealpini e sulla Liguria.

VISITA LA NOSTRA NUOVA SEZIONE DI PREVISIONI FINO A 10 GIORNI

Qui sotto le vostre segnalazioni

Di Stefano Ghetti
metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook