Ultime News

Pubblicato il: 11 Settembre 2019 alle 3:29 pm

Meteo: Sta tornando il Grande Caldo. Ecco dove Colpirà e la DATA di ipotetica FINE.


Avatar

Stefano Ghetti


L’estate 2019, gira e rigira, sembra non abbia mai fine. Dopo alcuni giorni nei quali sembrava ormai evidente l’arrivo dell’Autunno, ecco che la configurazione generale sta nuovamente assumendo un’assetto da piena estate. 

Venti molto caldi in risalita dai deserti algerini e un ritrovato anticiclone delle Azzorre, daranno vita ad un’inaspettato ritorno del grande caldo che avrà inizio proprio a cavallo dell’ormai imminente fine settimana. 

Già tra sabato e domenica, le temperature schizzeranno verso l’alto raggiungendo valori tipici dei mesi estivi. Il caldo tuttavia non avrà una distribuzione omogenea sull’Italia, di conseguenza colpirà maggiormente alcune regioni. Cerchiamo ora di capire dove e quando si farà maggiormente sentire è soprattutto quanto durerà.


Geograficamente parlando, le aree maggiormente esposte alle calde correnti desertiche sono ovviamente quelle del Sud e le due Isole Maggiori. In questo caso però,  i venti nord africani arriveranno dalle coste dell’Algeria di conseguenza saranno in particolare la Sardegna e la Sicilia ad essere maggiormente penalizzate. 

Già nel corso del prossimo weekend si registreranno valori anche di 33-34°C sulla Sardegna e l’area ovest della Sicilia. Ma la fase più calda è attesa nel corso della nuova settimana. In particolare tra martedì 17 e mercoledì 18 settembre, le aree interne della Sardegna registreranno punte massime fino a 35-36°C , valori fortemente superiori alla media del periodo. 

Saliremo intorno ai 33-34°C ancora una volta sui settori ovest della Sicilia. Ma il caldo si farà sentire anche sul resto del Paese. 31-33°C si avranno sicuramente su molte città del Sud e del Centro. Al Nord, l’onda di calore, arriverà in parte più attenuata. Sulla Val Padana sono comunque attesi picchi prossimi ai 30-31°C.


Ma quanto durerà questa ondata di caldo? Se tutto verrà confermato, dopo il picco atteso nei giorni appena descritti, ecco un’ipotetica data di fine o meglio di inizio attenuazione.

Tra giovedì 19 e venerdì 20, le temperature infatti cominceranno lentamente a flettere ad iniziare dalle regioni settentrionali specie quelle orientali. Dai vicini Balcani inizieranno a soffiare venti un po’ più freschi i quali, nei giorni successivi, potrebbero scalzare l’aria calda anche dal resto del Paese. 

 

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti