Ultime News

Pubblicato il: 28 Agosto 2019 alle 4:28 pm

Meteo Temperature: pronti a coprirvi? Da Lunedì 2, Termometri in picchiata. Pauroso crollo oltre i 10°C. I Dettagli


Avatar

Stefano Ghetti


Già da alcuni giorni i principali centri di calcolo vedono una possibile prima rottura stagionale e questa loro insistenza nel perseguire questa ipotesi la rende sempre più probabile. Vediamo dunque nel dettaglio cosa potrebbe succedere nei prossimi giorni.

Fino a tutta la giornata di sabato, il quadro meteo climatico non subirà forti scossoni. Qualche temporale pomeridiano potrà sempre interessare soprattutto i rilievi specie le Alpi, le Prealpi e un po’ tutta la dorsale appenninica del Centro Sud. Questi temporali tuttavia non saranno in grado di portare particolare refrigerio e il caldo e l’afa continueranno ad avvolgere gran parte del Paese.


Da domenica invece, ecco che le cose potrebbero cominciare a cambiare. Dal nord Europa si avvicinerà a grandi passi una perturbazione pilotata da un profondo vortice depressionario con centro motore sul Regno Unito. Ci attendiamo dunque un primo peggioramento delle condizioni meteo accompagnato da piogge e forti temporali.

Dapprima saranno colpiti i rilievi ma nel corso della giornata i fenomeni guadagneranno strada in modo irregolare anche verso la Val Padana. In questo contesto le temperature perderanno già qualche grado mentre sul resto del Paese la situazione meteo climatica rimarrà quasi inalterata.

Da Martedì lo scenario meteorologico muterà ulteriormente al Nord ma anche su gran parte del Centro. Le piogge e i temporali saranno maggiormente diffusi su tutti i settori e le temperature faranno registrare un ulteriore e generale diminuzione con un vero e proprio crollo pauroso fino a oltre 10°C in meno rispetto a questi giorni.

Al Sud la situazione meteo peggiorerà nella seconda parte del giorno anche se i fenomeni risulteranno meno diffusi ma i termometri cominceranno comunque e inesorabilmente a calare.

Nei giorni successivi l’atmosfera manterrà ancora connotati di forte instabilità con rischio di piogge e temporali sparsi ma soprattutto in un contesto climatico decisamente molto più fresco rispetto a questi giorni.

Insomma, siete pronto a coprirvi? Se tutto verrà confermato infatti, il quadro meteo climatico generale tornerà finalmente ad assumere un aspetto decisamente consono alla stagione con l’inevitabile e giusto stop al periodo dei grandi caldi ed un rapido passaggio ad un contesto decisamente più fresco. 

metti mi piace alla nostra Pagina FaceBook

Di Stefano Ghetti



Commenta per primo on "Meteo Temperature: pronti a coprirvi? Da Lunedì 2, Termometri in picchiata. Pauroso crollo oltre i 10°C. I Dettagli"

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.


*