Ultime News

Pubblicato il: 16 Settembre 2018 alle 9:26 pm

PIOGGE E TEMPORALI TROPICALI anomali per settembre. Ecco dove e quando

Fra lunedì e martedì piogge e temporali tropicali. Situazione di forte anomalia. Tutti i dettagli.

Di Redazione

Prendiamo in esame l’ipotesi di tenere un ombrello a portata di mano Amici, ma non indumenti più pesanti. Ci attendono due giorni all’insegna del clima tropicale con temporali anche intensi,  forti rovesci e locali grandinate. Ma cerchiamo di capire cosa sta succedendo e cosa succederà nel dettaglio.

Per prima cosa va detto, o meglio ribadito, che in questo periodo dell’anno non possiamo pretendere una forma perfetta da parte delle alte pressioni e dunque a fasi alterne ci si deve aspettare un loro parziale indebolimento. Ed è quello che succederà nei prossimi due giorni quando le correnti umide atlantiche prenderanno un po’ il sopravvento a quelle stabilizzanti e con l’intento di farci vivere una parentesi sicuramente capricciosa.

Prima di analizzare nel dettaglio il tempo dei prossimi due giorni, ci tengo a precisare che siamo in presenza di una situazione fortemente anomala ed anche i centri di calcolo fanno i salti mortali per poter elaborare con precisione il comportamento dell’atmosfera.

Detto questo, ecco che il lunedì ci proporrà comunque una sorta di giornata incerta con nuvole che si alterneranno a parziali schiarite specie nelle prima parte del giorno. Da metà giornata e per gran parte del pomeriggio, saranno possibili fenomeni sparsi localmente sotto forma di temporale. I fenomeni avranno comunque una distribuzione assai irregolari. Ma veniamo al tasto dolente. Il clima amici. Questi temporali non sono accompagnati e seguiti da aria fredda e non possiamo attenderci particolari ed importanti ricambi d’aria. Certo, laddove ci saranno più nubi e fenomeni, ci saranno fisiologiche diminuzioni ma a spese di un ulteriore rinforzo del tasso di umidità.

Martedì potrebbe essere la giornata peggiorare in quanto sia le nubi che i fenomeni saranno più presenti e maggiormente probabili su tutto il territorio regionale anche se assumeranno sempre una distribuzione assai irregolare. Potrà esserci anche un nuovo calo termico in particolare nelle zone raggiunte dai fenomeni. Ma continueremo comunque ad aver un tipo di clima stile tropicale.

Spendiamo anche due parole su quella che potrebbe essere la caratteristica d’intensità del fenomeni. Teniamo presente che stiamo vivendo un contesto molto caldo per il periodo e soprattutto molto umido. Tutta energia che potrebbe favorire lo sviluppo di celle temporalesche anche importanti con rischio di forti nubifragi e anche qualche grandinata.

E per finire vi ricordiamo che da mercoledì il tempo andrà verso un deciso miglioramento ad iniziare dall’Emilia presagio ad un ritorno dell’alta pressione che potrebbe riproporci l’ennesima fase stabile e calda. Se tutto verrà confermato, questa rinnovata estate potrebbe accusare segni importanti di cedimento ad iniziare da domenica 23 quale segnale dell’arrivo di un periodo decisamente diverso e sicuramente più consono alla stagione.  Ma di questo ne riparleremo in altri editoriali.


 Articoli correlati

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…