Ultime News

Pubblicato il: 17 Settembre 2018 alle 12:06 pm

POSTICIPATO IL POSSIBILE CAMBIAMENTO. E ci sarà ancora da SOFFRIRE

POSTICIPATO

Posticipato l’ipotetico CAMBIAMENTO previsto per la fine di questa settimana. Ecco cosa potrebbe SUCCEDERE

Di Redazione

Umidità alle stelle, caldo, temporali tropicali e clima irrespirabile. Chi l’avrebbe mai detto che avremo vissuto la prima metà di Settembre con una situazione del genere. Per altro dopo un’estate che aveva faticato non poco ad instaurasi sull’Italia facendoci mancare le solite serie ondate di calore classiche del mese di Luglio.

Come abbiamo detto in altri editoriali, non dobbiamo dimenticarci che la natura segue spesso una sorta di compensazione  e l’estate ha davvero fatto di tutto per recuperare il tempo perso. A dir il vero lo sta tutt’ora facendo visto che la situazione meteorologica generale non cambia di una virgola. Se escludiamo infatti questa breve parentesi d’instabilità fra oggi e domani, le prospettive future sono sempre rivolte verso un persistere dell’alta pressione nord africana.

Ieri vi abbiamo accennato ad un ipotetico cambio generale della circolazione fra domenica 23 e lunedì 24. A tutt’oggi la conferma di tale ipotesi c’è solo a metà. Intanto non si parla più di domenica/lunedì ma di lunedì/martedì, dunque cambiamento posticipato. I centri di calcolo infatti spostano di 24 ore tale scenario facendo per altro slittare il tutto già dopo l’inizio dell’Autunno astronomico, previsto nella notte fra il 22 e il 23 Settembre.

Anche la struttura generale del cambiamento subisce qualche modifica rispetto alle elaborazioni di ieri con il grosso del freddo in discesa dal nord Europa, diretto maggiormente verso i Balcani. Ci sarebbero dunque alcune differenze sul peggioramento previsto, ma la sostanza non dovrebbe comunque cambiare più di tanto. Quello che importa, allo stato attuale, è la situazione termometrica che deve assolutamente rientrare nella normalità quanto prima.

Sul discorso piogge infatti, possiamo tranquillamente permetterci di aspettare ancora un po’ in quanto, almeno al centro nord, non stiamo vivendo di certo una fase particolarmente siccitosa.

Abbiamo capito dunque che, il primo tentativo previsto per domenica di cancellare questo infinito periodo di caldo,  non andrà a buon fine. L’Autunno allora dovrà fare un nuovo tentativo fra lunedì e martedì nella speranza di essere più fortunato.


 Articoli correlati

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…

 








Commenta per primo on "POSTICIPATO IL POSSIBILE CAMBIAMENTO. E ci sarà ancora da SOFFRIRE"

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.


*