Ultime News

Pubblicato il: 9 Ottobre 2018 alle 5:41 pm

CONFERMATO IL RISCHIO ALLUVIONALE. Vediamo cosa succederà e quali saranno le aree a rischio.

Anche oggi i centri di calcolo CONFERMANO il rischio alluvionale fra mercoledì e giovedì su alcune zone d’Italia. Ecco quali.

Di Redazione




Già in un editoriale di ieri vi avevamo paventato l’ipotesi che nei prossimi giorni si sarebbe creata una situazione assai preoccupante per alcune zone del nostro Paese. Ad oggi i centri di calcolo confermano questa linea di tendenza delineando anche con maggior chiarezza quanto potrà succedere e quali potrebbero essere le zone maggiormente a rischio. Stiamo parlando di un potenziale rischio alluvionale dovuto ad una perturbazione atlantica che nel suo movimento da ovest verso est verrà frenata da un autentica azione di blocco da parte di un’area di alta pressione attualmente sull’Italia. Questo blocco da parte dell’alta pressione favorirà una serie ed importanza persistenza dei fenomeni sempre sulle medesime zone con il rischio, appunto, di fenomeni alluvionali.

Domani, mercoledì, assisteremo già ad una prima fase dove piogge e temporali tenderanno ad interessare e a persistere sulle zone del Piemonte soprattutto sui settori alpini dove è sempre alto il rischio idrogeologico, dunque eventi collegati a frane e smottamenti. Sempre su mercoledì altre piogge importanti si concentreranno anche sull’est della Sardegna. Ma la giornata peggiore potrebbe essere quella di giovedì quando nel mirino ci saranno i settori centro occidentali della Liguria, Regione notoriamente interessata da precedenti forti fasi di maltempo. Continuerà però ancora a rimanere ad alto rischio anche il Piemonte.

Da segnalare che su mercoledì qualche pioggia potrà interessare anche le zone dell’Appennino tosco emiliano e su giovedì anche i settori ovest dell’Emilia. Saranno comunque fenomeni che non assumeranno carattere di forte intensità e nemmeno di elevata persistenza.

La fase di maltempo andrà poi esaurendosi nel corso della mattinata di venerdì quando le grandi piogge andranno a concentrarsi fra la Sardegna e la Sicilia mentre al nord, specie dal pomeriggio, si attiveranno graduali schiarite, preludio ad un fine settimana che, se tutto verrà confermato, trascorrerà tranquillo e con temperature sopra la media.


Notizie Correlate

Rischio ALLUVIONI fra mercoledì e giovedì. Poi arriva un fine settimana QUASI ESTIVO

FORTE TERREMOTO : MAGNITUDO 4.8. Danni e feriti lievi

Torna IL CALDO fuori stagione. L’AUTUNNO non riesce ancora ad imporsi

ALLUVIONI AL SUD: DANNI E VITTIME. Ma era tutto previsto

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…