Ultime News

Pubblicato il: 23 Settembre 2018 alle 12:44 pm

STRANA configurazione? Vi spieghiamo il perché e quali risvolti avrà sul nostro Paese.

Una configurazione un po’ STRANA ci attende per i prossimi giorni. Cerchiamo di capirne il perché e quale sarà l’evoluzione.

Di Redazione

Abbiamo detto che a breve assisteremo ad un netto e generale cambio della circolazione e abbiamo anche ribadito che se ne andrà l’alta pressione responsabile di questo lunghissimo ed interminabile periodo caldo. Ma osservando l’immagine allegata, notiamo subito una vasta area di alta pressione proprio a nord delle Alpi che coinvolge anche il Bel Paese. Ma cos’è allora questa strana situazione? Non doveva andarsene l’alta pressione?

Lecita domanda Amici. Ma c’è una chiara spiegazione. E’ vero, si rimane straniti davanti ad una simile immagine ma è altrettanto vero che proprio quell’area di alta pressione è la causa della discesa dell’aria fredda proveniente dal nord Europa. Ed è altrettanto vero che questo robusto anticiclone non ha il cuore caldo come il precedente. E’ una sorta di ibrido anticiclone che si isolerà piazzando il suo centro motore proprio sul centro Europa.

Che influenza avrà allora sul tempo e sul clima del nostro Paese? L’immagine è abbastanza chiara è ci fa notare bene come le masse d’aria fredda ruotano attorno all’alta pressione e si dirigono verso l’Italia. Tuttavia sempre di alta pressione si tratta e questo fattore sarà determinante sia per il tempo che si manterrà buono per gran parte della settimana, ma lo sarà anche dal punto di vista termico. Di notte farà piuttosto freddo ma di giorno il buon soleggiamento ci garantirà un tipo di clima spesso molto gradevole e questo grazie anche ad una situazione favorevole al basso tasso di umidità

Insomma, pare vivremo una sorta di timida estate settembrina in quanto le temperature massime torneranno ad aumentare anche se si manterranno su valori assai vicini alla media del periodo.


 Articoli correlati

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…

 








Commenta per primo on "STRANA configurazione? Vi spieghiamo il perché e quali risvolti avrà sul nostro Paese."

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.


*