Ultime News

Pubblicato il: 24 Settembre 2018 alle 3:09 pm

TEMPESTA DI VENTO: Tutto cambia. ADDIO GRANDE CALDO. Evoluzione prossime ore.

FORTI RAFFICHE di vento. TEMPERATURE e umidità in calo. Cambia tutto. Ecco cosa succederà nelle prossime ore.

Di Redazione

Oggi il tempo non ha deluso le aspettative Amici. La nostra Regione da qualche ora è sferzata da forti raffiche di vento dai quadranti orientali. Il forte vento ha fatto il suo trionfale ingresso già nel corso della mattinata a partire dal ferrarese e dalla Romagna. Su quest’ultima si sono verificati anche alcuni veloci rovesci che hanno interessato soprattutto le zone della costa.

Ora il tempo si mantiene spiccatamente variabile ma, come detto, l’elemento predominante è il vento che interessa con forti raffiche tutta l’area romagnola, il ferrarese e gran parte dell’Emilia centrale specie le zone appenniniche dove le raffiche risultano più intense rispetto alle zone pianeggianti. Insomma, una vera e propria tempesta di vento scaccia caldo. Un po’ attenuato il vento risulta invece sui settori ovest in particolare sull’area piacentina.

Come evolverà la situazione nelle prossime ore? Per prima cosa diciamo subito che il rischio di note d’instabilità dovrebbe calare drasticamente man mano che ci proiettiamo verso la serata. A parte un po’ di nubi sparse infatti, il rischio di fenomeni sarà quasi nullo. Teniamoci tuttavia una piccola riserva però.Come ben sapete con l’aria fredda non si sa mai.

E a proposito di freddo, ecco che nelle prossime ore le temperature cominceranno a perdere gradi in attesa di una nottata assai frizzantina. Per non parlare poi dell’alba di domani quando le temperature potranno toccare valori anche inferiori ai 10° centigradi sulle zone interne dell’Emilia.

Che succederà invece dal punto di vista vento? Nel pomeriggio continuerà impetuoso su gran parte della Romagna e parte dell’Emilia centrale. Verso sera comincerà gradualmente ad attenuarsi dapprima in Emilia per poi attenuarsi solo parzialmente nella aree interne del ferrarese e della Romagna. Si manterrà invece ancora sostenuto lungo i litorali dove il moto ondoso sarà ancora assai vivace.


 Articoli correlati

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…