Ultime News

Pubblicato il: 6 Settembre 2018 alle 9:44 pm

SEGNALI DI BURRASCA. Ma l’ESTATE ha una gran voglia di VIVERE

Arriva un ospite INDESIDERATO in un’estate che non ci vuole lasciare. Ma cosa succederà nei prossimi giorni?

Di Redazione

Sono i segnali che qualcosa va cambiando i temporali e le ennesime grandinate che oggi pomeriggio hanno interessato alcune zone della nostra Regione. Già questa mattina i primi temporali hanno cominciato ad interessare le zone del nord ovest come il Piemonte dove tutt’ora sono in atto rovesci e piogge sparse.

Col passare delle ore l’instabilità ha cominciato a guadagnare strada verso nord est e nel pomeriggio ecco che alcuni temporali hanno invaso i cieli del piacentino fino a raggiungere il parmense ed il reggiano. Anche il bolognese ed alcune aree interne della Romagna hanno conosciuto alcuni brevi momenti temporaleschi.

Inutile girarci attorno amici, c’è un cambiamento nell’aria e ce ne siamo accorti. un ospite indesiderato è pronto a proporci un venerdì assai instabile ricco di episodi d’instabilità. Già menzionato in altri editoriali, confermiamo il fatto che saranno soprattutto le zone nord della Regione e a seguire i settori appenninici ad essere maggiormente a rischio di fenomeni.

Rischio di pioggia dunque, ma anche di temporali. E se ci sono i temporali ci sarà anche il rischio di nuovi episodi grandinigeni. La fascia mediana di pianura invece,  potrebbe trascorrere una fase di tempo meno piovosa in quanto le correnti sud occidentali potrebbero trasformare l’Appennino come una sorta di “coperta” per queste zone e tenerle in parte riparate dai fenomeni più importanti. Verso sera invece, sarà la volta della Romagna a conoscere una fase di tempo instabile e su queste aree la situazione potrebbe ulteriormente aggravarsi nella notte quando, viceversa, si potrebbe attivare un miglioramento altrove.

Dal punto di vista delle temperature ci sarà ovviamente da attendersi una generale diminuzione più apprezzabile nelle zone raggiunte dai maggiori fenomeni. Non si tratterà comunque di un brusco e sensibile calo termico per altro poco enfatizzato dal fatto che avremo un sensibile aumento del tasso di umidità che renderà l’aria poco gradevole.

Sabato ecco che il tempo risulterà ancora incerto per gran parte della mattinata sui settori della Romagna dove la situazione dovrebbe sbloccarsi nel corso del pomeriggio. Tempo incerto per gran parte del giorno invece sui settori appenninici mentre sul resto della Regione il tempo risulterà via via sempre più tranquillo.

Ma l’estate Amici ha una gran voglia di vivere, di rivincita. Sarà forse un tentativo di recuperare il tempo perso nei mesi scorsi o sarà perché il flusso atlantico non riesce ancora a trova un varco per imporsi sul Bacino del Mediterraneo, fatto sta che la prossima settimana verrà aiutato sia dall’anticiclone delle Azzorre sia da quello nord africano in un tentativo coraggioso di regalarci una fase forse anche troppo calda per la stagione.

Nonostante questa sera i centri di calcolo abbiano un po’ rivalutato l’intensità del caldo, la prossima settimana vivremo davvero una fase di tempo assai stabile e con temperature in nuovo e generale aumento. A dir il vero già da domenica torneremo a vedere i termometri segnare valori prossimi ai 28/29 gradi. Valori comunque inferiori ai 30/31 che si potrebbero registrare nel corso della nuova settimana.

Insomma, l’estate vuole davvero giocarsi le sue ultime chance prima di dover, per causa di forza maggiore, lasciare strada alla vera stagione autunnale.

Con un semplice Click puoi condividere questo articolo sulla tua bacheca di FaceBook. Grazie di cuore.

 Articoli correlati

Brrrr… fa daverro freddino in queste ore. Perchè

FORTI ESCURSIONI TERMICHE : Volano in su le temperature. Ecco perchè