Ultime News

Pubblicato il: 27 Settembre 2018 alle 2:58 pm

URAGANO ELIOT: EVENTO STORICO. Per la prima volta anche l’Italia sarà sfiorata da un URAGANO

uragano

E’ la PRIMA VOLTA che un vero e proprio URAGANO lambisce il nostro Paese. Che affetti avrà sull’Italia?

Di Redazione

Quando lo abbiamo nominato Eliot era ancora solo un “disegno” stampato su alcune mappe elaborate dai principali centri meteorologici internazionali. Col passare dei giorni ha cominciato a prendere forma e già al suo stato embrionale è stato paragonato ad una sorta di tempesta extra tropicale. Un evento raro ma non eccezionale per questo tratto di mare fra lo Ionio ed il mare Egeo.

Dalle ultime elaborazioni invece, pare si stia addirittura trasformando in un vero e proprio uragano con venti che potrebbero raggiungere valori oltre i 150 km orari, con forti e persistenti piogge ed intensa attività temporalesca. Secondo i principali centri di calcolo, Eliot potrebbe raggiungere la categoria 1 o forse addirittura 2. Sarebbe davvero un evento storico per quest’area del Mediterraneo.

A creare questo genere di fenomeno è l’interazione fra l’aria fredda in discesa dal nord Europa e l’aria calda in risalita del nord Africa. Il calore delle acqua in quel tratto di mare farà il resto, dando ulteriore energia al profondo vortice. Sul quel tratto di mare infatti, la temperature dell’acqua risulta di parecchi gradi superiore al normale.
Ma che effetti avrà sull’Italia l’uragano Eliot? Dobbiamo preoccuparci?

Dunque, sempre restando nell’ambito delle ipotesi e visto l’imprevedibilità accertata nel movimento di ogni uragano, al momento la sua traiettoria (questo fra venerdì e sabato) vedrebbe solo parzialmente interessate le coste orientali della Sicilia e sud orientali della Calabria dove sono attesi forti venti e mareggiate con anche piogge diffuse e temporali. Sul resto del Paese non ci saranno effetti e la situazione meteorologica si manterrà ancora tranquilla.

Situazione invece molto più a rischio per quanto riguarda il sud della Grecia in quanto l’occhio del ciclone si muoverà proprio verso queste zone e dove la situazione potrebbe davvero preoccupare per i forti venti previsti e per le abbondantissime precipitazioni. E’ tuttavia una situazione ancora in fase di evoluzione. Seguiremo dunque nel dettagli lo sviluppo degli eventi.


 Articoli correlati

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…