Ultime News

Pubblicato il: 20 Settembre 2018 alle 9:17 pm

WEEKEND: STRANI segnali all’orrizzonte. Vi sveliamo quali sono.

Cosa ci aspetta per il fine settimana? Siamo alle porte di un cambiamento? Ecco tutti i dettagli su cosa accadrà.

Di Redazione

Si sta per concludere l’ennesima giornata piatta, calda ed afosa dal punto di vista meteorologico. L’alta pressione nord africana continua a ripararci dal flusso atlantico che, tuttavia, giorno dopo giorno si avvicina sempre più minaccioso al Bel Paese.

Passano i giorni Amici e gradualmente stiamo per arrivare al fatidico giorno in cui l’Autunno comparirà anche sui nostri calendari. Ma guardandoci attorno di autunnale c’è proprio solo il calendario. Le temperature continuano a mantenersi di parecchi gradi sopra la media stagionale con valori, come è successo anche oggi, prossimi ai 30-31 gradi e il tutto accompagnato da tanta umidità.

Ma cosa ci aspetta dunque per il fine settimana? E cosa sarebbero questi “strani segnali” di cui parliamo? L’alta pressione si manterrà ancora ben salda per tutta la giornata di venerdì regalandoci ancora condizioni tipicamente estive con parecchio sole ma soprattutto parecchio caldo.

Sabato il tempo non farà registrare ancora particolari cambiamenti per gran parte della giornata, almeno sulla nostra Regione. Sulle Alpi invece potranno comparire parecchi temporali specie nel corso del pomeriggio sera. E questo è già uno dei primi segnali che c’è qualcosa che non va. Il flusso freddo nord atlantico infatti, busserà alla porta proprio delle Regioni alpine dove comincerà ad infiltrarsi aria più fredda. Ecco la ragione dello sviluppo dei temporali.

Sarà questo un primo tentativo che compierà il flusso nord atlantico di scalfire il muro dell’alta pressione. Fra la notte e le primissime ore di domenica, refoli d’aria più fresca potrebbero lambire anche le zone adriatiche con qualche improvviso temporale di passaggio possibile nel sud della Romagna.

Altri segnali li avvertiremo anche nel corso della giornata di domenica che, seppur in condizioni di tempo ancora discreto, le temperature accuseranno una temporaneo diminuzione. Avremo anche una maggio ventilazione specie sui monti e lungo le coste.

Questi strani segnali dunque, non sono altro che il preludio ad un possibile, o forse ormai probabile, cambio della circolazione generale atteso a partire dalla giornata di martedì. Ma di questo ne abbiamo già parlato in altri editoriali ( ecco il link ) e ne riparleremo comunque più dettagliatamente nella giornata di domani.


 Articoli correlati

AUTUNNO: BRUSCO CALO TERMICO e anche la NEVE. Dove e quando

MISTERIOSO EVENTO si delinea all’orizzonte. Ecco cosa SUCCEDERA’

2018: l’anno più CALDO dal 1800, ma…

 








Commenta per primo on "WEEKEND: STRANI segnali all’orrizzonte. Vi sveliamo quali sono."

Aggiungi un commento

Your email address will not be published.


*